war report: 28ott1940

t557_warbullettin_sxcLa nave HMS Eagle sta pattugliando davanti alla costa occidentale della Grecia.

La nave HMS Edinburgh ha completato le sue riparazioni ed il suo equipaggiamento a Tyne, in Inghilterra.
Pierre Laval è diventato il Ministro degli Esteri della Francia di Vichy.

La torpediniera tedesca Pinguin ed il posamine ausiliario Passat hanno cominciato a deporre mine al largo di Sydney, Newcastle, Hobart, Melbourne e in altre località della lunga linea di costa australiana.

Il sommergibile tedesco U-32 ha affondato la nave trasporto-truppe britannica Empress of Britain,  mentre era a rimorchio  dopo il danneggiamento aereo di ieri, con due siluri, a 50 miglia a nord ovest di Aran Island, Irlanda e alle 02:05, uccidendo 25 uomini dell’equipaggio e 20 passeggeri. Con 42,348 tonnellate, sarebbe diventata la più grande vittima di un sottomarino tedesco.

Il leader greco Ioannis Metaxas ha respinto l’ultimatum italiano; dichiarando che gli italiani erano già preparati per l’invasione, ha osservato “Alors, c’est la guerre” (“Allora, è la guerra”).
85.000 truppe italiane hanno attraversato il confine dell’Albania, superando il numero di 30.000 uomini dell’esercito greco.

Adolf Hitler ha viaggiato a Firenze per un incontro con Benito Mussolini nel tentativo di fermare gli italiani nel loro attacco contro la Grecia, ma era troppo tardi.
Nella riunione Adolf Hitler ha detto Benito Mussolini che “la Germania potrebbe mettere a disposizione una divisione di truppe aviotrasportate e una divisione di paracadutisti” per aiutarlo nell’impresa.

Il primo ministro Winston Churchill della Gran Bretagna ha promesso ufficialmente sostegno alla Grecia contro l’invasione italiana.

Altri 489.000 bambini sono stati evacuati dalla zona più grande di Londra, in Inghilterra.

Alle 13:00 e alle 14:30, i caccia tedeschi hanno fatto un’incursione sul campo di aviazione britannico di Biggin Hill in Inghilterra, ma sono stati contrastati.
Tra le 16:30 e le 17:10, cacciabombardieri Bf 109 e bombardieri Ju 88 hanno attaccato diversi siti nel sud dell’Inghilterra;
2 Bf 109 e Ju 88 sono stati abbattuti senza perdite di aerei britannici. Durante la notte, Londra e Birmingham sono state bombardate.

 

italia-in-guerraIn Grecia. Oggi.

All’alba, prima dello scadere dell’ultimatum, le forze italiane in Albania hanno cominciato ad attraversare il confine con la Grecia.
Il piano “Emergenza G” è scattato.
85.000 truppe italiane si sono mosse oltre il confine dall’Albania in Grecia, sostenuta da 400 aerei e 163 carri armati. Gli italiani si trovano di fronte 30.000 soldati greci senza carri armati e solo 77 velivoli.
Il Generale Prasca conduce otto delle 10 divisioni italiane dall’Albania. Hanno attaccato lungo tre linee, con lo sforzo principale al centro dalle valli Dhrina e Vijose.
Il gruppo del Littorio si è mosso lentamente lungo la costa, mentre il Corpo Ciamuria ha intrapreso la sua avanzata attraverso le montagne verso Kalpaki.
Alla loro sinistra la Divisione Julia Alpini, divisa in due gruppi di combattimento, si sono diretti verso entrambi i lati del monte Smolikas con l’obiettivo di prendere il passaggio di Metsovon.
In Macedonia il XXVI Corpo (in primo luogo la divisione di Parma) è stato maldestramente posizionato in modo difensivo. Gli italiani hanno scelto un momento molto sbagliato dell’anno per il loro attacco. Il rapido aumento dei fiumi e le tracce di fango hanno portato a scarsi progressi favorendo i greci nelle loro postazioni preparate.
Il generale Papagos non aveva schierato la sua forza principale vicino al confine per evitare qualsiasi provocazione per gli italiani. Sperava di utilizzare 8 divisioni, con la possibilità di rinforzi, dal confine della Bulgaria.
Nonostante le difficoltà, i Lancieri di Aosta del Gruppo del Littorio hanno guadagnato una testa di ponte sul fiume Kalamas. Il Corpo Ciamuria fatto lenti progressi, su quello che erano poco più che sentieri di montagna, con i carri armati della div. Centauro che si sono impantanati nel fango e hanno dovuto essere abbandonati.
La Divisione Julia del centro ha iniziato a creare un cuneo nella posizione greca nonostante le condizioni pessime del tempo. Papagos ha risposto con attacchi di infiltrazione che ormai circondavano gli italiani. I rinforzi dei Bersaglieri hanno aiutato a districare la divisione, ma solo dopo pesanti perdite. Patrasso è stata bombardata.

Churchill, in serata, ha affermato:
Quando si parla dei guerrieri greci, non si deve dire che i greci hanno combattuto come eroi, ma che gli eroi hanno combattuto come i greci!“.

 

naval-losses

 

 

steamer Devonia affondato da mina;
steamer Sagacity affondato da mina;
steamer Wythburn affondato da mina;
steamer Sheaf Field affondato da mina;
drifter Harvest Gleaner per attacco aereo;
steamer Belgion affondato da forze tedesche;
steamer Leontios Teryazos affondato da forze tedesche;
steamer Athinai affondato da forze italiane;
steamer Maria Nomikou affondato da forze italiane.

 

Battaglia di Inghilterra.

Gli attacchi alle spedizioni e ai convogli fuori Dover e nel Tamigi sono iniziati presto. Il compito principale della Luftwaffe durante la mattinata era quello di sganciare bombe su un convoglio vicino a Dover e alla periferia del campo d’aviazione di Hawkinge.
Ondate successive hanno attaccato Londra nel pomeriggio.
Il primo attacco principale della giornata si è materializzato alle 13:00 quando circa 30 Bf109 hanno invaso il Dungeness e il Kent.

Alle 16:00 diverse incursioni di quasi 50 aerei ciascuna sono state rilevate sul canale. La prima intercettazione è stata sull’Isola di Wight e alle 16:30 Portsmouth è stata difesa dagli Hurricane.
Uno dei Do17s è stato attaccato mentre ritornava verso la Francia.
Nel frattempo, altre incursioni, principalmente di Bf109, stavano attraversando la costa di Dover, Dungeness e Beachy Head.
Formazioni di 50 aerei ognuna sono arrivati nell’entroterra tra Beachy Head e Dungeness, una incursione su Hornchurch e gli altri su Biggin Hill.
Hurricane della RAF hanno subito attaccato gli aggressori.
Per una volta i Bf109 di JG 51 e JG 53 hanno subito perdite senza infliggerne alcuna.

221020161102

Durante la notte il numero delle incursioni si è ridotto.
I primi raid sono stati su Londra e la sua periferia e le Midlands; più tardi Birmingham ha ricevuto più attacchi con piccole incursioni sul Reading, Coventry, Sunderland, East Anglia e campi d’aviazione a Biggin Hill, Digby, Linton- on-Ouse, Driffield, Binbrook, e Massingham.
A Londra un incendio su una pompa di benzina è scoppiato vicino al Royal Arsenal.
L’unico altro grave incidente è stato riferito a Southwark che si è verificato all’01:40, quando un rifugio pubblico è stato colpito con 400 persone, 100 i decessi.

Bombe incendiarie sono state sganciate vicino all’aeroporto di Digby alle 20:50. Alle 19:47, circa 300 bombe incendiarie sono cadute su Biggin Hill.
Tutti gli incendi sono stati spenti e non ci sono state vittime.

Birmingham ha subito un attacco feroce e ci sono stati complessivamente 230 incidenti, 32 dei quali sono stati causati da bombe ad alto potenziale esplosivo; il resto sono stati incendi causati da bombe incendiarie provocati da diverse bombe petrolifere.
L’incendio più grave era alla stazione di New Street, dove un incendio ha avuto inizio sulla piattaforma 3 con la diffusione anche sulla 4 e la 5, poi l’ufficio delle Midlands Parce ed altri edifici sulla Stazione. La Cattedrale, Woolworth e i magazzini dell’esercito e della marina sono stati colpiti dal fuoco.
Un’attacco alla zona di Bristol è stata condotto da un solitario He 111 KG alle 21:45.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: