war report: 27ott1940

t557_warbullettin_sxcLe forze francesi libere del Camerun hanno attaccato le forze di Vichy francesi nel Gabon, penetrando per 70 miglia oltre il confine e catturare la città di Mitzic.

Agli uomini del cacciatorpediniere britannico HMS Broke è stato ordinato di attaccare cavi di rimorchio sulla nave truppa Empress of Britain, disabilitata ieri da aerei tedeschi.
I rimorchiatori HMS Marauder e HMS Tamigi sono arrivati per trainare l’ex nave di lusso per Clyde River, Scozia, con cacciatorpediniere e aerei in scorta.

Il sommergibile italiano Nani ha affondato la nave svedese Meggie a 70 miglia a sud-est delle Isole Azzorre; l’intero equipaggio del Meggie è sopravvissuto.

A tarda sera, l’ambasciatore italiano ad Atene Emanuele Grazzi ha emesso un ultimatum, chiedendo che alle truppe italiane sia consentito occupare posizioni strategiche in Grecia.

L’intelligence britannica ha intercettato un messaggio della radio tedesca che riguardava il proseguimento della formazione per l’invasione della Gran Bretagna e ha stabilito che se le truppe tedesche erano ancora in questa fase della preparazione,  l’invasione non potrà avvebire in un futuro molto prossimo.

Intanto aerei da HMS Eagle hanno colpito l’idroscalo italiano a Maltezana, a Rodi, in Grecia.
(quindi se la Grecia ha permesso questo questo non lascia più campo a dubbi).

5 incursioni da 50 a 60 aerei tedeschi hanno attaccato la Gran Bretagna durante il giorno, la maggior parte dei quali erano tedeschi cacciabombardieri e bombardieri medi, ma anche gli italiani hanno contribuito diversi bombardieri BR20M per l’attacco a Ramsgate, in Inghilterra; 6 caccia tedeschi e 4 bombardieri sono stati abbattuti, mentre i britannici hanno perso 8 caccia con 4 piloti uccisi.
Durante la notte, Londra e Liverpool sono stati bombardati.

 

naval-losses

 

glossario. piroscafo: steamer

steamer Suavity affonda per mina;
drifter Persevere affonda per mina;
steamer Margaretha affonda per mina;
steamer Meggie affonda per siluro Nani (sub ITA).

 

Battaglia di Inghilterra.

La Luftwaffe ha rinnovato le sue incursioni di BF109 su bersagli in Londra e nel sud-est, per tutta la giornata. Sembrava che oggi non ci fosse nessun attacco tedesco in vista. Le incursioni sono state condotte solo da piccoli gruppi di aerei che di solito tornavano indietro non appena intravedevano una possibilità di intercettazione inglese. Un certo numero di aeroporti è stata attaccato di nuovo. Hawkinge, un campo di volo avanzato e solo di importanza minore, poi Martlesham, Kirton-on-Lindsay, Driffield e Honnington, ma i gravi danni sono stato ridotti al minimo.
Subito dopo le 07:30 e per quasi due ore, ondate di raid Bf109 hanno imperversato per tutto il Kent in direzione di Biggin Hill, Kenley e Londra. Hurricane hanno cercato di intercettare i predoni. Solo gli Spitfire della RAF sono riusciti a coinvolgere i Bf109 con un certo successo.

221020161100

Alle 11:30, un’altra serie di incursioni sono iniziate attraversando la costa orientale del Kent in direzione di Dartford e Docklands di Londra e anche se sono stati avvistati dai caccia della RAF, gli aggressori erano troppo in alto per ingaggiarli in uno scontro. Qualcuno ha provato ed è stato costretto ad atterraggi di forza. Altri, a corto di carburante, sono dovuti rientrare.

Alle 13:20, una incursione di 14 aerei si è avvicinata a Faversham da Dungeness e poi si è voltata verso oriente; allo stesso tempo un altro raid di 20 aerei ha raggiunto la zona centro di Londra e un’onda secondaria è girata indietro sopra Ashford. Spitfire e Hurricane sono stati chiamati per ingaggiarli. Ne sono seguiti scontri non fortunati per i britannici. 6 aerei sono stati distrutti.

Alle 17:32, un Heinkel 111 ha fatto un attacco a bassa quota su Lindholme e ha lasciato cadere 6 bombe incendiarie in uno dei quartieri più poveri e l’altra sul Barrack Block, causando 8 morti.
Alle 18:00, un He111 si è avvicinato all’aeroporto di Kirton in Lindsey ed è sceso a 2.500 piedi per eseguire un attacco con mitragliatrice prima di far cadere due bombe che sono poi esplose sul tetto dell’hangar n.1. Altre tre bombe sono state sganciate sulla costruzione a sud-ovest di quattro edifici in costruzione, uno dei quali era un magazzino di esplosivi.

german-crash

Durante i raid notturni fatti su Londra, Liverpool e le Midlands sono stati causati danni seri.
L’attacco a Londra è stata mantenuto con forza.
Gli attacchi su Coventry e Liverpool sono aumentati in forza e sulle prima della mezzanotte. Una caratteristica marcata era la larga dispersione degli aggressori; praticamente, su tutti i distretti del sud, in una linea di Barrow a Middlesborough, sono stati sorvolati durante questo periodo.
Il percorso Selsey – Oxford – Midlands, con puntate ad Oriente e in Occidente, sembrava il preferito.
Il danno principale è stato al blocco della linea LMS di Tottenham e la linea ferroviaria per Kingston, a sud di Malden, a causa delle inondazioni causate da un scoppio bestiale.

Mine, mine e ancora mine sono state posate ad Harwich, nel Tamigi e lungo la costa orientale dell’Inghilterra fino al  Firth-of Forth.

 

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: