25 ottobre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Durante un raduno svoltosi a Danzica, il Ministro della propaganda del Reich, dott. Goebbels, ha parlato sul corso della guerra contro la Gran Bretagna.

war-News« La Germania non si lascia certo impressionare dalle menzogne di Churchill — ha concluso il Ministro della Propaganda — poichè sa che il fallimento dell’Inghilterra non è ormai che questione di tempo.
E la Germania è decisa ed è in grado di continuare questa guerra fino al giorno in cui la plutocrazia inglese sarà debellata ».

Da Tangeri si informa che le autorità spagnole hanno arrestato un agente dell’ex generale De Gaulle. L’agente aveva tentato di raggiungere con una piccola barca una nave pattuglia britannica ma, dato il pessimo stato del mare, è stato obbligato a desistere dal tentativo cadendo così nelle mani della polizia spagnola.

Da Bucarest si comunica che i rappresentanti dell’Italia, della Germania, della Russia sovietica e della Romania si riuniranno lunedi’ prossimo a Bucarest per discutere gli interessi dei rispettivi paesi sul Danubio. Si sa che sarà riconosciuto ufficialmente l’interesse della Russia sovietica sul Danubio e che subito dopo questa diventerà azionista della Corporazione del Danubio.

Il giornale giapponese Chugai Shogvo Shimpo afferma di aver accertato che gli Stati Uniti si preparano febbribilmente alla guerra contro il Giappone e dichiara che, se se la sfida sarà lanciata, il Giappone non esiterà a raccoglierla. Il giornale aggiunge che ogni malinteso potrebbe essere eliminato se gli Stati Uniti si decidessero a dare la giusta interpretazione al Patto tripartito, che non è rivolto contro l’America.

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Attacchi aerei su Londra, centri industriali e porti dell’Inghilterra del sud.
Formazioni italiane da bombardamento hanno partecipato per la prima volta alle azioni contro impianti portuali ad est dell’isola britannica
(more info nel war report di ieri).
Incursioni aeree inglesi sulla Germania settentrionale ed occidentale, particolarmente su Berlino e Amburgo; 5 apparecchi nemici abbattuti.

Da Londra si ha che l’Ammiragliato britannico ha comunicato l’affondamento, in seguito ad urto contro una mina nemica, del cacciatorpediniere Venetia.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: