23 ottobre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Il D.N.B. comunica da Berlino:

“In Francia, 23 ottobre. Il Fuhrer ha avuto oggi un incontro al confine franco-spagnolo, con il Capo dello Stato spagnolo, Generalissimo Franco.

hitler-e-franco
Alla conversazione, che si è svolta nel cordiale spirito di unione cameratesca delle due Nazioni, hanno preso parte il Ministro degli Esteri del Reich, von Ribbentrop e il ministro spagnolo Serrano Suñer”.

war-NewsDa Berlino si informa che oltre all’ex-ministro degli Esteri polacco, Beck, sono stati arrestati pure tutti i membri dell’ex Ambasciata di Polonia in Romania, sotto l’accusa di aver collaborato con gli inglesi nella organizzazione di sabotaggio economico della Romania nei tentativi terroristici.

Da Beirut si ha che i giornali britannici attribuiscono grande importanza alla Conferenza, che si radunerà a Dehli venerdì,
del « gruppo dei Paesi orientali dell’Impero britannico ».
Si tratta di un tentativo che mira a rimediare mediante la coordinazione della produzione di guerra dei Paesi asiatici, africani e australiani dell’Impero alle conseguenze belliche ed economiche della perdita del dominio del Mediterraneo da parte britannica.
I Paesi rappresentati alla Conferenza sono, oltre l’India e le altre dipendenze asiatiche della Gran Bretagna, l’Australia, la Rhodesia del sud e i territori dell’Africa Orientale inglese.

Da Atene si ha la conferma di una sempre più forte agitazione antibritannica in Egitto dove la presenza di truppe neozelandesi, non preveduta dal trattato anglo-egiziano, suscita continui incidenti e conflitti.

Da Tokio si ha che un alto diplomatico, facente parte dell’Ambasciata sovietica a Tokio, è rientrato a Mosca per partecipare ai negoziati che avranno presto inizio nella capitale sovietica per una liquidazione definitiva di tutte le questioni pendenti e la conclusione di accordi di amicizia tra la Russia sovietica ed il Giappone.

Da Madrid si comunica che in un articolo editoriale Arriba España prospetta l’opportunità di invitare l’ex Re Carol di Romania ed il suo seguito a lasciare il territorio spagnolo.

Da Tokio si riceve  che in un discorso pronunciato alla radio il vice ministro degli estri Ohashi ha dichiarato che gli eventi verificatisi dopo la conclusione del Patto Trpartito di Berlino hanno dimostrato in modo conclusivo che le Potenze imperialistiche euroamericane aiutano Ciang Kai Scek e sono quindi nemiche del Giappone. Ha soggiunto che l’alleanza sugellata con il Patto di Berlino mira semplicemente ad evitare un allargamento del conflitto e alla costruzione di un nuovo ordine mediante la cooperazione nippo-italo-germanica rivolta allo stabilimento di una pace giusta e permanente nel mondo.

Da Washington si informa che il Governo degli Stati Uniti ha sollecitato il Governo di Vichy a precisare nettamente la sua posizione relativamente al conflitto europeo.

Da Berna si comunica che gli ex ministri belgi Pierlot e Spaak hanno lasciato il territorio francese e sono arrivati a Londra.

Da Barcellona si ha che il Capo della Polizia germanica, Himmler, è giunto all’aeroporto del Prat.

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Attacchi aerei su Londra e sui centri industriali inglesi. 3 apparecchi inglesi e 2 germanici mancanti.

Dal Cairo si apprende che la penisola egiziana di Sinai e le oasi Charga Dachla Baharie e Sivah sono state poste sotto la giurisdizione delle autorità britanniche militari.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: