18 ottobre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Da Roma: il Duce ha ricevuto il prof. Manoilescu intrattenendolo in cordiale colloquio.

“La nomina di Serrano Suñer a Ministro degli Esteri — nota l’Aroi nel suo numero 3 — e la conseguente assunzione del Dicastero degli Interni nelle mani stesse del Caudillo forniscono una indicazione netta su quella che è la politica di Franco all’interno e all’estero. La Spagna taglia corto così alle innumerevoli chiacchere della propaganda britannica e delle propagande associate, nonchè alle previsioni di quei bene informati sulle cose di Spagna che della nuova Spagna non hanno capito i caratteri fondamentali: la lealtà, il senso dell’onore, la chiarezza della politica nel perseguire gli autentici interessi nazionali.

war-News

Nessun tentativo venne trascurato per svalutare il recente viaggio di Serrano Suñer in Germania e in Italia; si giunse, data la carica che il Ministro ricopriva nel settore interno, fino a prospettare la sua missione come “ufficiosa” e non definitivamente indicativa per l’orientamento della Spagna nella presente fase internazionale. Tanto che all’indomani del viaggio il signor Churchill, nel suo penultimo discorso (quello precedente al “noi lottiamo per sopravvivivere”), rivolse alla Spagna nutrite e rotonde espressioni di lusinga, non disgiunte da un fine accenno ricattatorio alle “difficoltà alimentari” del Paese.

Con un colpo solo, Franco sgombra dall’orizzonte spagnolo tutte le cortine fumogene che i nemici nostri e delle nuova Spagna si erano da tempo affannati a diffondere. Dalla penisola balcanica (dove all’esodo rumeno degli inglesi sta già seguendo l’esodo bulgaro) alla penisola iberica, dall’affermazione sempre più chiara del regime falangista a quella del regime legionario, l’espulsione dell’intrigo britannico dall’Europa e la costruzione del nuovo Continente sono in atto su tutta l’area.

La nomina di Serrano Suñer significa:

  1.  che la Spagna si avvia decisamente alla formula «tutto il potere a tutto il falangismo», rispondendo alla logica di vita di una Rivoluzione che veramente sia tale;
  2.  che in Spagna, al pari che negli altri grandi regimi totalitari, la logica che guida la politica interna e quella estera sono strettamente connesse alla realtà di rivoluzioni schiettamente nazionali che si inseriscono nel grande rivolgimento creativo europeo.

L’Italia fascista saluta ancora una volta la Nazione amica — in marcia sulle vie della grandezza, sorella nella lotta per la libertà mediterranea, impegnata a svincolare la sua risorta e piena indipendenza dagli ultimi tentivi di intrigo straniero — col grido di battaglia dei falangisti e dei legionari: Arriba España!”.

Da Washington si informa che l’amministratore federale dei prestiti, Jesse Jones, ha dichiarato che sono in corso negoziati con l’ambasciatore cinese Soong allo scopo di studiare la possibilità di ulteriori aiuti finanziari alla Cina.
Jones ha aggiunto che il Governo di Chang Kai Sheck ha ricevuto finora 38milioni di dollari e che la riapertura della strada della Birmania consentirà al Governo cinese di rimborsare i mutui concessi dagli Stati Uniti.

Da San Sebastiano si ha che il sequestro e la requisizione, ordinata dalla Gran Bretagna, di numerosi piroscafi estoni e lituani, ha provocato da parte del Governo sovietico una energica reazione motivata dal fatto che nè la Russia, che annessi questi Stati all’Unione Sovietica insieme alla Lettonia, sono in guerra con la Gran Bretagna; cosicchè le requisizioni in questione costituiscono atti di pirateria che nulla può giustificare.

Da Atene si apprende che il Governo greco ha requisito tutte le navi che effettuano il trasporto passeggeri tra le isole ela terra ferma, perciò il traffico è stato ridotto di un terzo.
Le navi requisite sono stae messe a disposizione della Marina greca. Questo provvedimento viene motivato da necessità militari e dalla mancanza di combustibile.

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi.
Breve combattimento navale allo sbocco del Canale di Bristol.
75mila tonn. di naviglio mercantile nemico affondate.
Attacchi aerei su Londra e sul sud-est dell’Inghilterra, nonostante le difficoltà delle condizioni atmosferiche.
Sommergibile britannico affondato presso Le Havre.
17 apparecchi inglesi e 7 tedeschi abbattuti.

Da Tokio si ha che il comunicato dal quartier generale operante nel sud della Cina annuncia che aeroplani da bombardamento della marina giapponese hanno bombardato Kunming. La città si trova al limite della strada della Birmania che è stata riaperta dagli inglesi oggi, venerdì.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: