30 settembre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Il Ministro degli Interni spagnolo, Serrano Suñer, parte da Monaco di Baviera per Roma.

Da Mosca si ha che nel numero odierno la Pravda precisa, in un importante articolo di fondo, l’atteggiamento dell’Unione Sovietica di fronte al Patto Tripartito di alleanza tra Germania, Italia e Giappone.
Dopo aver fatto una minuta analisi dei vari articoli del Patto, la Pravda si sofferma particolarmente sull’art. 5 del Trattato stesso che dice:

La Germania, l’Italia e il Giappone dichiarano che le clausole si undicate non modificano in alcun modo lo status politico tra la Russia sovietica e ciascuna delle tre Parti contraenti“.

war-News

A commento di tale articolo, la Pravda scrive testualmente:

Questa riserva deve essere considerata anzitutto come il rispetto, da parte dei tre contraenti, per l’atteggiamento di neutralità che l’Unione Sovietica mantiene dai primi giorni della guerra. Essa deve essere considerata quindi come conferma della validità e dell’importanza del Patto di non aggressione tra la l’Unione Sovietica e la Germania e del Patto di non aggressione tra l’Unione Sovietica e l’Italia.
Fedele alla sua politica di pace e neutralità — afferma concludendo il giornale — l’Unione Sovietica può, da parte sua, confermare che tale politica, per quanto la riguarda, resta e resterà immutabile“.

Da Bucarest si informa che sono stati fatti partire da Costanza nove sudditi inglesi, per i quali le autorità di polizia rumene avevano rifiutato di prolungare il permesso di soggiorno nel paese.
Tra costoro si rtrovano l’ex-Console d’Inghilterra a Cluj e quattro specialisti dell’industria petrolifera.
(si ritiene che il diniego sia stato suggerito e consigliato dal Gabinetto di Hitler per non far valutare agli inglesi le risorse rumene).

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Attacchia aerei a Londra e Liverpool, contro porti dell’Inghilterra meridionale, Aberdeen, Edimburgo e Leith.
Incursioni aeree inglesi nel Brandeburgo e su città della Germania occidentale.
18 apparecchi britannici e 4 tedeschi abbattuti.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: