war report: 21set1940

Il sottomarino tedesco U-47 ha rilevato il convoglio alleato HX-72, a 400 miglia ad ovest dell’Irlanda. Vedendo così tanti potenziali obiettivi (il convoglio era composto da 41 navi mercantili con solo 4 cacciatorpediniere, 1 sloop e 2 corvette di scorta) il comandante dell’U-47 ha trasmesso via-radio la scoperta fatta per richiamare altri 8 U-boots tedeschi. Tra le 03:12 e le 04:47 l’U-99 ha affondato la petroliera britannica Invershannon (16 morti e 32 sopravvisuti), la nave Baron Blythswood (intero equipaggio di 34 morti) e la nave britannica Elmbank (2 morti, 54 sopravvissuti). Alle 06:14 l’U-14 ha affondato la nave britannica Blairangus (6 morti, 28 sopravvissuti). Alle 23:10, il sottomarino tedesco U-100 ha colpito la nave britannica Canonesa (1 ucciso, 62 sono sopravvissuti), la nave britannica Dalcairn (intero equipaggio di 48 sono sopravvissuti) e la petroliera britannica Torinia (intero equipaggio di 55 sono sopravvissuti). Alle 23:38, l’U-48 ha colpito ancora, danneggiando la nave britannica Broompark (1 ucciso).

u-boots
Il sommergibile tedesco U-138 ha attaccato il convoglio OB-216 10 miglia al largo Malin Head, in Irlanda, alle 02:27, danneggiando la nave britannica Empire Adventure, uccidendo 21 marinai. la nave è stata presa è stata presa a rimorchio, ma è affondata in breve.

La nave trasporto HMS Ark Royal, la corazzata HMS Barham, la nave da guerra Resolution, l’incrociatore HMS Devonshire, lo sloop francese Commandant Duboc, lo sloop francese Savorgnan de Brazza e diverse cacciatorpediniere ed alcuni trasporto-truppe sono partiti da Freetown, nell’Africa occidentale per Dakar.

Nella giornata, in Gran Bretagna, la Luftwaffe ha inviato solo missioni di ricognizione. L’unica grande incursione è arrivata verso le 18:00, in cui 200 aerei hanno colpito Londra.
Il governo britannico ha disposto ufficialmente l’uso delle metropolitane come rifugi antiaerei, anche se in verità questo era già in atto da tempo. Molte stazioni erano già state dotate di stazioni di pronto soccorso, mense, letti a castello e servizi igienici.
Il tunnel della metropolitana nei pressi della filiale di Aldwych della Piccadilly Line è stato rinforzato con cemento ed è stato utilizzato per salvare gli oggetti d’antiquariato e i manufatti del British Museum, come i marmi di Elgin.
Durante la notte, Londra e Liverpool sono state bombardate pesantemente.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: