war report: 16set1940

La corazzata Bismark è entrata oggi nel Canale di Kiel.

warReport1940Le truppe italiane della 1 ° divisione Camicie nere -“23 Marzo” hanno occupato Sidi El Barrani, in Egitto, ma si sono fermate a causa di problemi di approvvigionamento.
Al Comando risulta che l’avanzata abbia raggiunto posizioni inizialmente non previste, data la grande distanza.

Alcuni bombardieri inglesi hanno attaccato imbarcazioni per l’invasione tedesca, nei porti francesi lungo il Canale della Manica, interrompendo un esercizio di addestramento anfibio e causando molte vittime.

Il sottomarino germanico U-99 ha affondato la nave norvegese Lotos, a nord dell’Irlanda, alle 02:41. L’equipaggio di 17 uomini si è salvato su 2 scialuppe di salvataggio.

Aerei tedeschi hanno fortemente danneggiato la nave britannica Aska, a nord dell’Irlanda, uccidendo 11 uomini e 19 soldati francesi.

La nave francese Poitiers, nave a vela da Libreville, è stata intercettata nella zona equatoriale francese di Dakar, dall’incrociatore britannico HMS Cumberland.
Dopo aver preso l’intero equipaggio a bordo, la HMS Cumberland ha affondato la Poitiers con armi da fuoco.

La presenza delle truppe tedesche in Finlandia, nonostante il fatto che siano destinate alla Norvegia, secondo l’Agenzia Tass ha allarmato l’Unione Sovietica. Si prevedono sviluppi.

In Cina l’esercito ha catturato Jiangyan (oggi un quartiere di Taizhou), nella provincia di Jiangsu.

Alle 07:30, oltre 100 caccia Bf 109 hanno fatto un raid pesante nel Kent, in Inghilterra, completamente indisturbati.
Durante la notte, bombardieri tedeschi hanno attaccarono di nuovo Londra, Liverpool, Manchester, Coventry, Birmingham e Bristol.

bombing

Comunicati italiani. Le avanguardie italiane hanno oltrepassato Sollum. Una cinquantina fra carri armati ed autoblinde nemiche sono state distrutti. Reparti nemici in ritirata  hanno incendiato numerosi depositi e subito gravi perdite per l’azione della forza aerea italiana che ha colpito anche l’aeroporto di Hal far, a Malta.
Sono state centrate le difese aeree, gli impianti e le aviorimesse. Sopno stati osservati  una grande esplosione ed un successivo incendio di grandi proporzioni.
La caccia nemica, levatasi in volo ha rifiutato lo scontro, ma inseguita ha subito alcune perdite.
A Matemma, peasani armati hanno sorpreso un capitano australiano che tentava di entrare nel territorio italiano.

aviaz-italiana-su-sollum

 

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: