12 settembre 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Da Bucarest si ha che Re Michele ha iniziato il suo regno con un atto di clemenza, concedendo la grazia sovrana a 22 condannati per reati politici. Il gruppo più importante è quello che ha figurato nel processo svoltosi davanti alla Corte marziale di Bucarest nell’aprile del 1934; si tratta di undici ufficiali e due borghesi con alla testa il colonnello Precup, accusati di aver ordito un complotto per sopprimere Re Carol.
Per tagliare corto a talune voci malevoli e ristabilire la verità storica sulla rinuncia di Re Carol al trono, il gen. Antonescu ha pubblicato un’ampia cronistoria sugli ultimi avvenimenti. E’ stato pubblicato il programma per l’arrivo della Regina Madre Elena. Sabato mattina si troveranno ad incontrarla alla stazione di confine di Jimbolia il figlio Michele col gen. Antonescu.
Da Washington si informa che in un discorso rivolto alle unioni operaie Roosevelt ha riaffermato il principio del non intervento degli Stati Uniti richiamandosi a quanto in proposito è detto nel programma elettorale del partito democratico.
war-News«Durante la settimana scorsa — ha detto il presidente — ho ispezionato in parecchie zone dell’est il progresso della nostra difesa nazionale. Dovunque ho avuto l’impressione che l’America è in piedi per far fronte alle sempre crescenti necessità di una adeguata difesa del Paese. Noi noi paerteciperemo a guerre straniere e non manderemo l’Esercito, la Marina o l’Aviazione a combattere in terre straniere fuori dalle Americhe, tranne il caso che fossimo attaccati».

Da Sofia si comunica che in occasione legittima della firma dell’accordo di Crajova il Duce ha diretto il seguente telegramma a Re Boris di Bulgaria:
«In questo momento di gioia legittima del popolo bulgaro, ricordando la conversazione che ho avuto con V. M. a questo riguardo, desidero esprimerVi le miei felicitazioni ed i miei auguri per l’avvenire.

MUSSOLINI».

Re Boris di Bulgaria ha così risposto:
«Ringrazio calorosamente V. E. per le vostre felicitazioni, del ricordo da Voi evocato e dei vostri auguri che mi hanno vivamente toccato.
Il popolo bulgare conosce la parte tanto grande ed efficace che Voi avete preso per il compimento dello srico atto che rende alla Madre-patria la Dobrugia meridionale. Il popolo bulgaro ne conserverà il prezioso ricordo.

BORIS».

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Incursioni aeree britanniche su Berlino, Amburgo, Brema.
Attacchi aerei tedeschi su Londra, Southampton, Liverpool e la costa occidentale e meridionale dell’Inghilterra e su un convoglio alla foce del Tamigi.
80 apparecchi inglesi e 20 tedeschi  sono stati abbattuti.
47mila tonnellate di naviglio mercantile nemico affondate.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: