25 agosto 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsDa Bucarest si apprende che i negoziati rumeno-bulgari di Crajova hanno raggiunto un accordo sulla data di sgombero della Dobrugia meridionale. La data è il 10 ottobre.
Un comunicato ufficiale annuncia:

  1. Gli abitanti dei dipartimenti di Caliacra e di Durostor possono sgomberare, fin da ora, i loro averi ad eccezione di quelli necessari per i lavori in corso. Il provvedimento è stato preso per facilitare lo sgombero futuro che potrà essere ostacolato dalla pioggia e da trasporti più difficili.
  2. lo scambio della popolazione implica anche alcune concessioni territoriali; ciò non significa però che la popolazione rumena debba abbandonare precipitosamente i raccolti e le case.
    I prodotti del suolo debbono essere raccolti, a loro tempo, dai proprietari.
  3. i negoziati rumeno-bulgari si sviluppano in uno spirito di reciproca comprensione e nessuno impedirà ai rumeni di prendere i loro averi più tardi. L’esercito e le autorità sono al loro posto e non vi è alcun motivo di inquietudine.

Da Budapest si ha che la delegazione ungherese è tornata da Turnu-Severin e il capo di essa, il ministro plenipotenziario Hory, ha avuto colloqui con il Presidente del Consiglio e con il Ministro degli Affari Esteri ai quali ha illustrato l’andamento dei colloqui a Turnu-Severin conclusisi, come si apprende, con la promessa rumena di presentare una proposta per una nuova linea di frontiera. Il Governo ungherese — si assicura — è pertanto pronto a riprendere i negoziati sulla base di una tale proposta.

Da Mosca si comunica:

“la stampa estera ha pubblicato informazioni secondo le quali il governo sovietico avrebbe preteso, in questi giorni, dalla Turchia, il consenso al passaggio della flotta sovietica nei Dardanelli in caso di guerra nella regione della penisola balcanica. L’Agenzia Tass è autorizzata a dichiarare che queste informazioni sono una pura invenzione”.

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Bombardamenti aerei su Norhweald, Homchurch, Manston, Canterbury, Ramsgate, Portsmouthm Dover, Bristol, Thameshaven, Derby, Birmingham, Kingston, Rochester.
Incursioni aeree nella Germania settentrionale, occidentale e sud-occidentale.
64 apparecchi apparecchi inglesi abbattuti, dei quali 57 in combattimento; 20 apparecchi tedeschi perduti.
Un cacciatorpediniere e un piroscafo mercantile britannici affondati.

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: