war report: 13ago1940

I quotidiani italiani della settimana pubblicano i seguenti elenchi di caduti:
warReport19401) un 3.o elenco di 41 deceduti in territorio metropolitano dal 16 al 31 luglio in seguito a ferite riportate nei combattimenti sul fronte occidentale;
un 2.o elenco di 95 caduti in Africa settentrionale dal 16 al 31 luglio;
3) un elenco di morti e di feriti durante la seconda incursione aerea sull’Italia settentrionale.
Si informa che le truppe indigene nell’A.O.I. hanno avuto, a tutto il 31 luglio 245 caduti, 485 feriti, 91 dispersi; le truppe libiche sul fronte cirenaico: 58 caduti, 180 feriti, 582 dispersi; le truppe nazionali, in A.O.I. 306 feriti, 188 dispersi.

L’incrociatore British Royal Navy HMS Carlisle ha abbattuto un aereo italiano durante un attacco a Berbera, nella Somalia britannica. Ancora oggi, il cacciatorpediniere HMS Kimberley e lo sloop HMS Auckland hanno bombardato il porto di El Sheikha, che era stata recentemente catturata dalle forze italiane.
Sul terreno, le truppe italiane hanno attaccato le difese britanniche in Tug Argan, ma la difesa le ha respinte.

Il sommergibile tedesco U-60 ha affondato la nave svedese Nils Gorthon a 10 miglia a nord dell’Irlanda alle 21:47 ore; 5 sono stati gli uccisi e 16 i sopravvissuti.

Il presidente Roosevelt ha incontrato il Segretario della Marina Knox, il Ministro della Guerra Henry L. Stimson, il segretario del Tesoro Henry Morgenthau ed il Sottosegretario di Stato Sumner Welles per quanto riguarda le possibilità di trasferire più cacciatorpediniere per il Regno Unito. Più tardi , Roosevelt ha mandato un telegramma al primo ministro britannico Churchill, tramite il Segretario di Stato Sumner Welles e l’ambasciatore a Londra Kennedy, sottolineando che “può essere possibile per fornire al governo britannico … almeno 50 cacciatorpediniere” in cambio della promessa alla Royal Navy di mai cedere le sue navi ai tedeschi  in caso di una vittoria della Germania ed inoltre in cambio di locazioni territoriali di 99 anni per le basi militari.

Oggi i primi proiettili sparati dal lato francese della Manica sono caduti su Dover, in Inghilterra.

Erich Raeder ha incontrato Adolf Hitler e ha tentato di convincere Hitler a ridurre le prime forze di invasione della Gran Bretagna dato che la Marina tedesca ha pochi mezzi per mantenere la sicurezza su  una così vasta area di atterraggio.

L’ammiraglio Thomas C. Hart della flotta asiatica della US Navy ha spostato la sua bandiera dall’incrociatore pesante USS Augusta al sottomarino USS Focena a Qingdao, in Cina edè partito per Shanghai. E’ la prima volta che un capo asiatico della flotta navale viaggia in un sottomarino.

La Luftwaffe tedesca ha lanciato l’op. Adlerangriff, l’Aquila Attack, nel pomeriggio, ma problemi alle comunicazioni al mattino hanno mostrato che qualche aereo era decollato presto e aveva subito pesanti perdite. Alle 15:00, sono stati lanciati 300 aerei tedeschi.
86 aerei inglese della Fleet Air Arm e 1 aereo della RAF Comando Caccia sono stati distrutti a terra e 13 aerei del  Comando Caccia RAF (2 Spitfire e Hurricane 11) sono stati abbattuti; i tedeschi hanno perso (uccisi o catturati) 87 aviatori ; 40 bombardieri e 36 caccia tedeschi sono stati abbattuti.
Durante la notte, aerei tedeschi hanno danneggiato fabbriche di aerei a Belfast e Castle Bromwich.
Il dragamine HMT Elizabeth Angela è stato affondato da un attacco aereo su Dover, uccidendo 1 militare.
airfield-attack

 

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: