war report: 9ago1940

Hermann Goering è convinto che la Luftwaffe abbia il controllo dell’aria sul Canale della Manica durante il giorno, dopo aver attaccato con successo molti convogli britannici e di aver quasi escluso la Royal Navy da quelle acque. Ulteriormente, sulle ali dell’entusiasmo, ha sovrastimato gli aerei della RAF abbattuti e sottovalutato le perdite tedesche. Sarebbe stato sufficiente valutare correttamente il numero di incursioni inglesi sulla Germania degli ultimi giorni per comprendere che le cose stavano diversamente.
In realtà la RAF ora è più forte di un mese fa, grazie agli sforzi della produzione, ai primi innesti di piloti cecoslovacchi, polacchi e qualche russo. Più tardi arriveranno gli americani.
Oggi le le perdite di 84 caccia sono la metà di quella della Luftwaffe, che accusa 227 aerei e già una una certa carenza di piloti (ne parlerò…più avanti).
Goering ha ordinato di colpire e distruggere la capacità di combattimento della RAF bombardando gli aeroporti e soprattutto i centri di controllo e i radar.

Aggiungo un informazione che può apparire banale ma non lo è.
I britannici hanno iniziato ad installare i palloni frenanti a difesa delle zone più critiche; cosa che, per esempio, i tedeschi non hai mai fatto.

palloni-frenantiIl corpo volontario ha instaurato un nuovo servizio di avvistamento (oltre il sistema radar, perchè non tutta la costa meridionale era coperta) assoldando volontari e altre forze civili 24 ore su 24; voli di ricognizione regolari ogni 2 ore su Dover e zone attigue.

ricognizione
avvistamento
Come la Lituania e la Lettonia, oggi la Repubblica Socialista Sovietica estone è stata ufficialmente incorporata nell’Unione Sovietica (anche se chiamarle “repubbliche” è una specie di aberrazione; in realtà queste nazioni sono ora soggette ad una dittatura, un controllo ed assoggettamento staliniano che mi fa rabbrividire ancora oggi).

In giornata Friederich Schumacher è stato nominato l’amministratore civile delle Isole del Canale occupate dai tedeschi.

Il sommergibile tedesco U-30 ha affondato la nave mercantile svedese Canton, a 70 miglia ad ovest dell’Irlanda, alle 20:32; 16 sono stati uccisi e 16 sono i sopravvissuti. Canton trasportava 7.900 tonnellate di merci (tra cui, ferro) provenienti da India e Sud Africa in Gran Bretagna.

 

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: