24 giugno 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsNella Villa Incisa dell’Olgiata, nei dintorni di Roma è firmato l’armistizio franco-italiano. Le ostilità avranno termine alle ore 1:35 del 25 giugno.
Si ha da Berlino che il Fuhrer ha inviato al popolo tedesco il seguente proclama:
«Popolo tedesco, i tuoi soldati in appena sei settimane e dopo una strenua lotta, hanno condotto a termine la guerra in occidente contro un coraggioso nemico.
Le loro azioni rimarranno nella storia come la vittoria più gloriosa di tutti i tempi. Noi ringraziamo il Signore per la sua benevolenza.
Quest’oggi ha avuto luogo, alle 19,15 presso Roma, la firma della convenzione di armistizio italo-francese.
Alle ore 19:35 si è avuta la comunicazione ufficiale a tale proposito al Governo del Reich.
In base a ciò la convenzione di armistizio tedesco-francese è entrata in vigore.
L’Alto Comando Militare germanico ha ordinato pertanto la cessazione delle ostilità. Il 25 giugno, alle ore 1:35 (ora tedesca) da entrambe le parti si avrà una pace delle armi».

 

Attività militare.
Comunicati tedeschi. Un corpo francese accerchiato nei Vosgi si arrende: 22mila prigionieri. Le coste francesi sull’Atlantico occupate fino alla Gironda; Poitiers raggiunta. A sud-est di Lione le truppe tedesche spezzano la tenace resistenza francese in direzione di Grenoble e Chambery. Nella Manica due piroscafi inglesi affondati; due apparecchi inglesi abbattuti presso Calais; 6 in Olanda.
Incursioni aeree inglesi in Westfalia, sulla Germania settentrionale e occidentale e sulle rive del Baltico.

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: