20 giugno 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Da Roma si ha che Sua Maestà il Re Imperatore, ha ricevuto in udienza l’Eccellenza il signor Nicola Gorelkin che gli ha presentato le lettere che lo accreditano presso la Real Corte in qualità di Ambasciatore Straordinario e Plenipotenziario della Unione delle Repubbliche Sovietiche Socialiste.
war-News(a proposito: questo non è come il caso del povero Ambasciatore Straordinario inglese rifiutato dal Governo Russo, in quanto solostraordinarioe non “ordinario”?)
Si ha da Londra che la Camera dei Comuni e quella dei Pari hanno tenuto seduta a porte chiuse per discutere le misure di difesa nazionale.
Il Primo Ministro ha annunciato che, se i Comuni lo desiderano, il progetto di difesa del Ministro degli approvigionamenti potrà essere discusso in seduta segreta giovedì prossimo.
(ma un po’ meno pippe non è possibile?)
Da Tokio si informa che il governo francese ha accettato la richiesta del Governo nipponico di cessare il transito di armi e munizioni attraverso l’Indocina Francese a destinazione del Governo di Chang Kai Shek.
Il Governo francese ha inoltre accettato l’invio di ispettori giapponesi nell’Indocina per svolgere indagini sul traffico in questione.

Attività militare.
Comunicati tedeschi. In Bretagna è occupata Brest; in Normandia la Loira è varcata in parecchi punti fra Nantes e Tours. Nella media Loira raggiunge il settore di Cher e Bourges. Continuano le operazioni contro le truppe francesi della Mosella, tra Epinal e Teul.
Nella Linea Maginot si combatte ancora ai due lati di Diedenhofen; 200mila prigionieri sono catturati in un colpo solo.
Incursioni aeree nemiche su città tedesche.
L’aviazione tedesca bombarda, in Inghilterra, Billingham e Hull.
Affondati un piroscafo mercantile di 4000 tonn., una petroliera di 8.000 tonn e tre piroscafi convogliati; 21 apparecchi nemici abbattuti, 6 apparecchi tedeschi perduti.

Nantes-20giu1940
Comunicati francesi
. La situazione, nel suo insieme, non ha subito mutamenti di sorta. Reparti nemici a sud di Nantes, a ovest di Bouges, verso Montlouçon e Vichy, a sud di Lione e verso Nantes.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

I Commenti sono disabilitati.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: