war report: 16giu1940

Il Laboratorio Curie, in Francia, ha trasferito 410 libbre di acqua pesante norvegese agli inglesi.
Comincia oggi l’invasione sovietica della Lituania e dell’Estonia.
warReport1940(per capirci, anche in questo caso di evidente aggressione bellica, i movimenti delle truppe rosse non sono stati scevri da scontri e da momenti molto difficili. Nessun stato europeo, nè americano (per intendenderci), si è sognato di dichiarare guerra all’URSS. Come lo si è fatto per la Germania. Nessun giornale ne ha riportato eccessive notizie ed informazioni. Nè in Ungheria, nè in Bulgaria, nè in Grecia, ecc.
Mi appare che ci sia una diversità di giudizio più che evidente.
Forse perchè qui l’orso è troppo grosso? Perchè non è politicamente corretto, tantomeno in questo momento? Sta di fatto che vige una certa impunità acquisita di cui i sovietici ne fanno un largo uso.
L’avesse fatto l’Italia sarebbe venuto giù il mondo… oppure ci avrebbe dichiarato guerra anche l’atollo nord-est delle isole Kaiman)
I tedeschi hanno sfondato a Digione e hanno raggiunyo Besançon in Francia, pur continuando un’ampio assalto alla Linea Maginot.
Intanto 57mila e più truppe britanniche si ritirano dalla Francia via Nantes e St. Nazaire.
Il Generale Maggiore Erwin Rommel, dopo aver catturato il porto di Le Havre, in Francia ha ricevuto un nuovo ordine per fare un altro attacco al porto di Cherbourg, a circa 150 miglia di distanza.
La nave francese La Coubre ha colpito una mina nel golfo di Biscaglia al largo di Saint Nazaire.
La nave inglese Mv Wellington Star affonda per siluramento dell’U-101 nel mezzo dell’Atlantico, ad ovest della Spagna, salvando però tutto l’equipaggio.

Secondo stime, direi molto accurate, nell’op. Ariel (la seconda evacuazione alleata della parte occidentale francese che segue alla disfatta della Francia) sono stati salvati 191.870soldati alleati, tra cui aviatori e civili. Comunque moltissimo materiale è andato perduto; è stato possibile risparmiare 310 cannoni,2292 veicoli, 1800 toonn. di munizioni, 13 carri leggeri e 9 pesanti.op.Arielimbarco e materiale abbandonato alleato

Oggi il trasporto truppe britanniche Lancastria e Oronsay del convoglio FF.2 sono state danneggiate dai bombardamenti a Quiberon Bay. Il trasporto truppe Lancastria è stata affondato da un bombardamento tedesco a St Nazaire con una pesante perdita di vite umane. Il problema per il Lancastria è che il disastro era molto probabilmente evitabile. Entro la metà del pomeriggio aveva preso a bordo 5310 persone, tra rifugiati civili (compreso il personale delle ambasciate e dipendenti di Fairey Aviation del Belgio), le truppe locali del BEF ( tra cui Pioneer e soldati RASC) e del personale della RAF. L’equipaggio ufficiale della nave era di 375 uomini ma il suo skipper era stato incaricato dal RN a “carico il maggior numero di uomini possibile, senza riguardo ai limiti stabiliti dal diritto internazionale”.  Con l’affondamento perdono la vita 2863 persone uccise dal bombardamento tedesco, dalle fiamme del combustibile, per soffocamento dal petrolio e per annegamento.

L’immensa perdita di vite fu tale che il Governo britannico soppresse la notizia del disastro, ma la storia è trapelò negli Stati Uniti tramite il New York Times e in Gran Bretagna dal The Scotsman, il 26 luglio, oltre cinque settimane dopo l’affondamento. Altri giornali britannici hanno poi coperto la storia, tra cui il Daily Herald (anche il 26 luglio), che ha effettuato la pubblicazione della storia in prima pagina Domenica 4 agosto 1940 e includeva una fotografia della nave capovolta con la sua carena rovesciata, con  il titolo “ultimi momenti della più grande tragedia del mare di tutti i tempi“, ma la storia vera completa del Lancastria è stato coperta dal segreto per molti anni.
Lancastria-disaster-1940

qui, l’immagine riprodotta dal Daily Herald nel 1940:

Daily-Herald-image

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: