30 maggio 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Si ha da Parigi che il Gabinetto belga, riunitosi sotto la presidenza di Pierlot in una città francese, ha approvato il testo di due decreti, uno dei quali dichiara che il Sovrano, essendo in potere dell’invasore non può regnare. Questi decreti saranno presentati alla Camere per l’approvazione.
Gabinetto-Pierlot
Il Gabinetto Pielot dopo la famosa seduta ostile al Re.

Da Parigi si smentisce la notizia che i figli di Leopoldo III del Belgio abbiano lasciato la Francia. La Corona belga e i gioielli della Corona, inviati in Francia 5 giorni or sono, non sono stati restituiti al Ciambellano di corte, che aveva tentato di riaverli prima che la notizia della capitolazione fosse diffusa.
war-NewsDa Washington si informa che Roosevelt chiederà domani al Congresso un altro miliardo di dollari per la meccanizzazione dell’esercito, l’aviazione, l’organizzazione e l’addestramento di un milione di uomini. L’industria americana sarà portata, entro sei mesi, al rendimento della produzione del tempo di guerra.
Alle truppe francesi del nord, comandate dal generale Blanchard, il presidente della Repubblica, Lebrun, ha rivolto il seguente messaggio:
«Nel momento in cui le truppe francesi poste sotto i vostri ordini proseguono nelle Fiandre, in pieno accordo con il corpo di spedizione britannico e col concorso delle marine alleate, una battaglia che prenderà il primo posto negli annuali militari di tutti i tempi, vi rivolgo il saluto riconoscente della Patria».

Attività militare.
L’aviazione germanica attacca nei porti di Ostenda e Dunkerque navi da guerra e da trasporto inglesi: 3 navi da guerra e 16 trasporti sono affondati. 31 altre navi sono colpite, danneggiate o incendiate. 75 apparecchi alleati sono abbattuti. A sud delle linea Poperinghe-Cassel i reparti tedeschi si sono congiunti, accerchiando i gruppi nemici. Sul fronte della Somme inferiore attacco respinto di carri francesi corazzati. Nella giornata di ieri, 89 apparecchi alleati abbattuti. 15 apparecchi tedeschi mancano.
La battaglia intorno a Narvik prosegue con la solita violenza.
Le truppe tedesche operanti da Trondheim occupano Fauske ad ovest di Bodole.
Violenti combattimenti si svolgono sull’Yser e nella regione di Cassel. Le truppe francesi del nord proseguono con vigore e in buon ordine il movimento deciso dal comando.
Combattimenti favorevoli anche sulla Somme.
Sulle coste francesi e belghe scontri aerei con bombardieri e caccia tedeschi. 52 apparecchi tedeschi abbattuti; 7 danneggiati, 10 aerei inglesi mancanti. Attacco alla base di idrovolanti germanici sulla costa olandese. Velivoli da bombardamento pesante appoggiano l’azione delle truppe alleate nel nord. A Bergen una nave trasporto tedesca incendiata: nel Mare del Nord un bombardiere tedesco abbattuto, altri danneggiati.
Nella giornata di ieri 37 apparecchi tedeschi abbattuti, 1 inglese mancante.
Nella Manica sono affondati i cacciatorpedinieri Grafton, Grenade, Wakeful, alcune piccole navi ausiliari e il trasporto Abukir, di 689 tonn.

leggi il mini-controarticolo Pierlot

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: