11 maggio 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsA Roma il Senato approva per acclamazione il bilancio delle Forze Armate. La mobilitazione civile dei minori da 14 a 18 anni e delle donne è affidata al Partito Nazionale Fascista.
Si ha da Tokio che il Ministro degli Esteri ha informato i rappresentanti diplomatici dei paesi belligeranti e quelli degli Stati Uniti e dell’Italia che il governo giapponese nutre le più gravi apprensioni per le possibilità di un’estensione del conflitto nel Pacifico.
Il nuovo gabinetto britannico è così composto:
Primo Ministro e Ministro della Difesa: Churchill;
Lord Presidente del Consiglio: Chamberlain;
Lord del Sigillo Privato: Attlee;
Ministro degli Esteri: Lord Halifax;
Ministro senza Portafoglio: Greenwood;
Primo Lord dell’Ammiragliato: Alexander;
Ministro della Guerra: Eden;
Ministro dell’Aria: Sinclair.
Si ha da Washington che il Ministro della guerra presenterà la richiesta per la concessione di uno stanziamento straordinario di 400 milioni di dollari per equipaggiare con la massima celerità un milione di soldati. Il ministro della marina ha chiesto altre forze aeree ed altri 25 sottomarini.

Attività militare.
I bollettini tedeschi informano che le armate tedesche rovesciano ovunque le truppe di confine dell’Olanda e del Belgio. Paracadutisti e truppe d’aviazione e di sbarco occupano parecchi punti dei territori. L’aviazione germanica attacca settantadue aeroporti in Francia, Belgio e Olanda, arrecando gravi danni. Nei combattimenti aerei sono abbattuti 23 apparecchi alleati e undici aerei tedeschi. 15 risultano dispersi. L’aviazione alleata bombarda la città di Friburgo e tre località della Ruhr, causando morti e feriti fra la popolazione civile.
Due navi mercantili alleate sono affondate tra Calais e Dunkerque.
Il forte di Eben Emael, della città fortificata di Liegi, è caduta in mano ai tedeschi (vedi articolo).
Il comunicato olandese informa che le truppe franco-britanniche hanno effettuato il loro congiungimento con le truppe olandesi. L’invasione tedesca è arrestata alla frontiera. Ad est di Arnhem i tedechi attraversano il fiume Yessel.
Il comunicato belga informa che truppe tedesche hanno attaccato nella regione di Maastricht prendendo piede nel dispositivo delle difese belghe. La maggior parte dei paracadustisti tedeschi sono stati catturati o neutralizzati.
Il comunicato francese informa che le truppe alleate proseguono la loro avanzata attraverso il Belgio. L’aviazione germanica continua la sua azione in Francia: 36 apparecchi tedeschi sono abbattuti. L’aviazione inglese bombarda truppe tedesche avanzanti fra la Mosella e il Reno.
In Norvegia, azione aerea britannica contro Bergen.
Truppe franco-inglesi sbarcano nelle indie occidentali olandesi per prevenire eventuali sabotaggi tedeschi alle raffinerie di petrolio.
Indie-olandesil’India misteriosa e lontana. Un Maharajà, un’autorità locale, passa in rivista la sua scorta d’onore.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: