4 maggio 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsA Londra gli avvenimenti in Norvegia rendono probabile un rimpasto ministeriale. E’ solo un altro modo di dire che qualche testa probabilmente salterà.
La stampa britannica si occupa largamente dei problemi mediterranei.
In Olanda si accentua la severità dei provvedimenti precauzionali per la salvaguardia della neutralità.
Sono state arrestate venti persone accusate di spionaggio. Tra queste spiccano il deputato nazista Rost van Tonninger ed alcuni comunisti..
(qui è curioso notare come un nazista abbia potuto far comunella con dei comunisti…)
La stampa italiana dà notizie dello spiegamento delle forze navali franco-inglesi nel Mediterraneo, dichiarando che se ciò dovesse significare l’inizio di velleità offensive di qualsiasi natura, la reazione italiana sarebbe immediata ed efficace.
(un commento dal 2016. Una considerazione che mi sorge spontanea è che, senza timore di smentita, l’Inghilterra (in primis) e la Francia (a ruota) fanno sempre (e come hanno sempre fatto) ciò che i propri mezzi consentono loro di fare. La supremazia navale inglese ha sempre permesso ai britannici di esercitare una pressione economico-politica che altrimenti non sarebbe stata efficace e che ha permesso nei secoli di conquistare l’impero che oggi (1940) vanta. Lo si può evincere dall’atteggiamento tenuto nei confronti di chiunque; dalla Finlandia alla Norvegia nell’episodio dell’Altmark e nel sovraintendere le volontà della Norvegia stessa nel caso dell’invasione. Nei riguardi dell’Italia l’Inghilterra ha sempre tenuto un atteggiamento di sospetto e poco riguardoso che sicuramente ha contribuito ad avvicinarla alla Germania. Ciò è innegabile.
Si ricordi quando ha applicato un embargo sui trasporti italiani di carbone; ripicca per un’altra questione di prezzi su altre derrate alimentari italiane che avevano subito un in giustificato aumento dei prezzi.
Questo almeno secondo la prospettiva inglese.
Non si dimentichino nemmeno le consuete riottosità nel rispondere alle diverse note di protesta inviate dal Governo italiano, ogni volta.
Sulla questione meditterranea hanno preso certe dichiarazioni della stampa italiana “per le punte” e non hanno esitato un istante a rilasciare una specie di embargo-diktat ai propri mercantili per paura degli italiani, poi ci hanno ripensato ed hanno optato per una classica azione di forza.
Chi ha un potere lo usa sempre sino in fondo.
E la supremazia navale ha fatto il resto. O meglio: è vero il contrario.
Quando si è inferiori si è costretti a subire in silenzio. Perchè, per ipotesi, se fosse esistita una flotta italiana di pari efficienza nel Mediterraneo, ed in quel preciso momento, cosa sarebbe potuto accadere? Un’incidente internazionale?)

Attività militare.
Il comunicato germanico informa che a nord di Narvik tentivi di attacco di forze alleate sono stati clamorosamente respinti con facilità, mentre a nord di Trondheim le truppe tedesche si urtano alla sola sparuta resistenza di reparti norvegesi, alcuni dei quali hanno subito deposto le armi, non appena a contatto.
L’aviazione tedesca ha colpito, danneggiato o affondato tre navi da trasporto, una nave da battaglia, tre incrociatori pesanti, due cacciatorpediniere e un sommergibile britannico.
Da Alessandria d’Egitto si informa che le forze navali alleate nel Mediterraneo si compongono di cinque navi da battaglia inglesi, due navi da battaglia francesi, sette incrociatori leggeri e quattro squadriglie di caccia inglesi. Il numero di sommergibili è imprecisato, ma si parla di 10 o 12. La maggior parte del naviglio sottile di superficie francese è nel Mediterraneo, ora.
Sul fronte franco-tedesco attività delle due artiglierie nella regione della Mosella e della Blies. Colpo di mano tedesco nella regione della Sarre. Apparecchi germanici sorvolano il nord ovest della Francia.
artiglieria-tedesca
Tuttosommato, 5 navi da battaglia inglesi, 2 navi da battaglia francesi, 7 incrociatori leggeri e 4 squadriglie di caccia inglesi + 10 o 12 sommergibili non sembrano nè un atteggiamento amichevole, nè una passeggiata da sabato pomeriggio!

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: