articolo Corriere italiano

art.C.I_SidneyNei circoli politici internazionali grande importanza viene attribuita all’attività diplomatica tra Washington e Roma. L’ambasciatore americano a Roma, W. Philips, è stato ricevuto dal Duce e dal Conte Ciano i quali avrebbero assicurato che il Governo italiano non contempla per il momento alcun improvviso mutamento nella propria politica di non-belligeranza.
Contemporaneamente, l’ambasciatore italiano presso la casa Bianca ha avuto un lungo e cordiale colloquio col Presidente Roosevelt il quale si è rifiutato di rivelare il contenuto della conversazione.

Il popolo d’Italia, in risposta a quanto pubblicato da alcuni giornali di New York circa l’atteggiamento dell’Italia nell’attuale conflitto, scrive:
L’Italia è ed era nel conflitto dal primo giorno. Se essa si muova dalla sua presente posizione è cosa che riguarda solo Mussolini, il quale è responsabile per la tutela del destino degli Italiani.
Non vi è molta differenza tra le forze anglo-francesi schierate dietro la Linea Maginot e le Armate italiane che attendono nelle loro caserme. L’Italia non deve rendere conto a nessuno di come e quando prenderà la sua decisione“.
Il Giornale d’Italia reca un’articolo di Virginio Gayda che così commenta il concentramento navale anglo-francese nel Mediterraneo:
Questa non è la prima volta che l’Italia vede le Flotte francesi ed inglesi nel Mediterraneo con ovvie intenzioni anti-italiane.
L’Italia rimane assolutamente calma, ma se questa misura dovesse significare un’offensiva la reazione italiana sarebbe istantanea.
Il popolo italiano è deciso a fronteggiare qualsiasi minaccia da qualsiasi parte essa possa provenire“.
Da fonti accreditate si apprende che il Ministro d’Italia a Belgrado ha assicurato il Governo jugoslavo che l’Italia intende continuare nella sua politica di amicizia verso il popolo jugoslavo.
Analoghe assicurazioni sono state offerte dal dott. Clodius, per conto della Germania.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: