3 maggio 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsSi ha da Washington che il presidente Roosevelt, alla conferenza dei rappresentanti della Stampa alla Casa Bianca, ha dichiarato che il Governo degli Stati Uniti si sforza, come sempre, di prevenire l’estensione del conflitto in Europa.
(qui, come spesso avviene, la motivazione della affermazione di Roosevelt non è di sola natura umanitaria e sociale, ma nasconde una realtà dettata dagli interessi economici che gli Stati Uniti reputano in pericolo, in qualche modo. Sempre, a mio modo di vedere, le nazioni tendono a nascondere i moventi che le spingono ad entrare in un conflitto. Lo hanno fatto e lo rifaranno in futuro, più di una volta).
Gli avvenimenti in Norvegia e il discorso di Chamberlain hanno suscitato vivivssima impressione negli ambienti politici dell’America del Nord.
A Budapest si dedica molta attenzione alla tendenza manifestatasi in Jugoslavia con un riavvicinamento alla Russia.
Ad Alessandria d’Egitto giungono le squadre navali franco-inglesi.
In Egitto sono prese importanti precauzioni militari.
Il Vice Capo della Sezione Commerciale del Ministero degli Esteri tedesco, dott. Carl Clodius, è ricevuto dal Boris di Bulgaria per concludere importanti accordi economici per il venturo quinquennio del Reich.


Attività militare.
In Norvegia, le truppe alleate si reimbarcano anche a Namsos.
A Narvik si svolgono combattimenti fra reparti inglesi e tedeschi.
Apparecchi britannici attaccano gli aeroporti della Norvegia e della Danimarca occupati dai tedeschi.

german-bombing-over-Olslo-c
Si comunica da Berlino il seguente quadro di perdite inflitte alle forze inglesi dal 9 aprile al 2 maggio:
– unità affondate o incendiate: 9 incrociatori; 9 cacciatorpediniere; 22 sottomarini; 23 navi da trasporto; 1 nave dragamine.
Totale 71 unità. Totale complessivo ammonta a 135 unità.
D’altra parte l’Ammiragliato britannico comunica che l’aviazione navale inglese, incaricata di proteggere e appoggiare le forze britanniche di sbarco, ha distrutto 20 apparecchi tedeschi, 3 aerodromi, 2 navi cisterna e 4 navi trasporto.

6 equipaggi di aeroplani inglesi sono abbattuti.
Nello Skagerrak sono affondati altri 2 sottomarini britannici.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: