war report: 19apr1940

La nave da carico MV Jauntjelgava si è scontrata con la DKM Thor ed è affondata nel Mar Baltico. Era stata sequestrata dai tedeschi 26 Ottobre 1939.
Oggi, 27 sottomarini tedeschi sono partiti per Trondheim da Wilhelmshaven.
La notizia corretta riguardante il mercantile britannico a vapore Swainby è che è stato affondato con un siluro dall’U-13 al largo delle isole Shetland nel quadro delle operazioni Harmut.
SS-Swainby
Operationsbefehl Hartmut era la parola in codice che faceva scattare le operazioni di screeening e attacco durante l’invasione di Danimarca e Norvegia da parte dei sommergibili designati. In particolare in prossimità dei fiordi della costa norvegese.
Nota. Le operazioni Harmut iniziali hanno avuto un successo limitato a causa della velocità dei sottomarini in superficie generalmente lenta rispetto alle navi di superficie. Solo con i nuovi modelli di U-boot i tedeschi riusciranno a superare il problema.
E’stato riferito da Stoccolma, che le forze anglo-norvegesi e tedesche si sono scontrate nel settore di Trondheim. Si afferma che i tedeschi sono stati costretti ad abbandonare l’uso dell’aeroporto di Trondheim-Vaernes a causa degli attacchi aerei alleati.
Un altro rapporto dichiara che le forze britanniche sono sbarcate a Romsdalsfjord, a sud ovest di Trondheim.
La fortezza Hegra sulla ferrovia Trondheim-Storlien, è ancora in mano norvegese nonostante l’attacco tedesco di terra e dall’aria.
Dal fronte occidentale si riporta che diversi aerei da combattimento francesi sono abbattuti a fronte di un solo velivolo Luftwaffe caduto sul suolo francese.
Il Giappone ha informato gli Stati Uniti di non aver intenzioni aggressive verso le Indie orientali olandesi. Il primo scontro tra le truppe britanniche e tedesche in Norvegia ha avuto luogo presso Verdal, a nord di Trondheim, quando la 146° Brigata norvegese di truppe britanniche si è scontrata con le truppe tedesche del 138° Reggimento Gebirgsjäger; più tardi lo stesso giorno, 45 paracadutisti tedeschi si sono arresi alle forze norvegesi a Dombås. Il generale
norvegese Ruge ha convinto il britannico Brigadier Morgan a guidare la Brigata 148° britannica nel tentativo di bloccare l’avanzata tedesca da Oslo. Durante la notte, 3 battaglioni di truppe di montagna francesi sono arrivati ​​a Namsos, Norvegia, ma senza le loro armi con gli sci, muli, e anti-aerei.  Tre prototipi di carri armati pesanti di nuova costruzione sono arrivati a Oslo, in Norvegia, principalmente come  dimostrazione di forza per intimidire i norvegesi.
Da Berlino la Germania annuncia la formazione di un nuovo Commissariato
del Reich per i territori norvegesi occupati.
L’incrociatore leggero Émile Bertin è stato danneggiato da aerei tedeschi al largo Namsos, in Norvegia; ora è stata inviato a Brest, in Francia per le riparazioni.
Emile-Bertin
Gli ordini tedeschi rilasciati sono per un attacco pianificato su Namsos per il giorno successivo. La piccola città è la base per le forze anglo-francesi in Norvegia centrale. Gli edifici della città sono per lo più di  costruiti in legno e sono diventato immediatamente un bersaglio per l’attacco aereo tedesco con bombe incendiarie.

 

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: