war report: 18apr1940

Il Ministero della Guerra britannico ha annunciato che lo sbarco delle truppe britanniche stava continuando, il contatto era stato stabilito e le operazioni norvegesi procedevano regolarmente.
Lo stesso ministero ha dichiarato che le operazioni hanno avuto un grande successo e sono state realizzate dalla flotta aerea.
warReport1940Il 16 aprile 1940, una spedizione tedesca è stata attaccata al largo di Bergen, un trasporto è risultato affondato e un sottomarino probabilmente è stato colpito.
Il 17 aprile, un Heinkel e un Dornier sono stati abbattuti e altri due, più un altro Dornier ancora, sono stati danneggiati.
Un incrociatore britannico ha riferito di essere stato colpito dai bombardamenti il 17 Aprile 1940 ma ha comunque raggiunto la sua base.
Il ministero dell’aviazione britannica ha annunciato che vaste operazioni aeree sono state effettuate il 17 aprile ed in diverse punti della costa norvegese. L’attacco principale, ancora una volta è stato diretto contro l’aeroporto di Stavanger.
Tre aerei non sono riusciti a tornare.
Un caccia Heinkel He 111 ha sorvolato parte delle Shetland, ma nell’inseguimento è stato portato lontano da un singolo aereo inglese.
Il piroscafo britannico Swainby è stato silurato al largo della costa scozzese Nord nella la notte tra il 17 e il 18 aprile. Fortunosamente tutto l’equipaggio è state salvato.
Il governo norvegese ha dichiarato guerra alla Germania, dopo diversi giorni di combattimento. La 148 ° Brigata britannica è arrivata a Åndalsnes durante la notte. Al Comandante di brigata Morgan è stato dato l’ordine di avanzare 150 miglia nord-est a Trondheim.
Tuttavia, Morgan ha anche ricevuto istruzioni opposte (direttamente dal Capo di Stato Maggiore Generale Imperiale Generale Ironside) per sostenere le truppe norvegesi attualmente a sud-est difendere le valli Gudbrandsdal e Østerdal portano da Oslo.

Nel frattempo, le truppe della
181° divisione di fanteria tedesca si è rafforzata a Trondheim, arrivando in numerosi aerei da trasporto; una nave da trasporto convenzionale e 2 sottomarini che operavano come truppe in trasporto su sottomarino.
Le truppe tedesche in movimento a nord di Oslo sono sostenuti da forze norvegesi nel villaggio di Bagn nel distretto di Valdres, a circa metà strada tra Oslo e Bergen.

‘Operazione Hammer:’ gli sbarchi proposti a Trondheim, subiscono un ulteriore battuta d’arresto. Il Brigadiere Berney-Ficklin viene messo in carica, ma è ferito quando il suo aereo si schianta mentre era in rotta di imbarcarsi per Scapa Flow.
Il sommergibile britannico
HMS Sterlet è scomparso al largo della Norvegia. E’ stato forse stato affondato da pescherecci anti-sommergibile tedeschi come  i UJ-125, UJ-126, e UJ-128, oppure dopo aver colpito accidentalmente una mina.
Da Berlino si ha la notizia che per il sottomarino tedesco U-99 è stato incaricato il capitano Otto Kretschmer al comando. L’U-99 sarebbe responsabile per l’affondamento di 282.000 tonnellate di naviglio alleato. Profondità a carico della superficie e affondato, capitano e l’equipaggio della U-99 sono stati fatti prigionieri da Donald Macintyre della corvetta HMS ” Walker “.

U37--Wilhelmshaven

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: