17 aprile 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsDa Washington si smentisce la voce che il Governo del Canada abbia intenzione di occupare la Groenlandia.
A Berlino il Ministro Goebbels pronuncia un discorso in occasione dell’annuale adunata per l’assistenza invernale, affermando che il popolo tedesco è deciso in tutti i modi a difendere i suoi diritti.
Il Fuhrer rivolge un proclama al popolo, invitandolo a fare offerte per la Croce Rossa germanica.
A Londra il Sovrano presiede un Consiglio privato della Corona, riunitosi a Buchingham Palace.
L’accordo fra gli Stati rivieraschi del Danubio per la sicurezza della navigazione è ratificato dalla Commissione internazionale al Danubio, che prende le necessarie misure per l’applicazione dell’accordo stesso.

Attività militare.
Truppe inglesi sbarcano ad Hastad, nell’isola di Hinnoya, a 60 km a nord di Narvik.
Truppe germaniche raggiungono la frontiera svedese a Moraker.
Attacchi di aerei inglesi sono respinti a Stavanger. Aerei tedeschi attaccano navi da guerra inglesi, nel mare del Nord, affondando un sommergibile, un incrociatore e una nave da trasporto.
Il comunicato inglese annuncia la perdita del sottomarino Thistle, di 1090 tonn., affermando che è il quinto perduto dalla Marina britannica dall’inizio delle ostilità.

HMS-Thistle
Inoltre sono state perdute le navi di superficie Hardy, Hunter, Glonworm e Gurkha (notizia rilasciata il 9 aprile).
La stampa germanica fa la seguente statistica delle perdite navali e aeree inglesi a partire dal 9 aprile:
il giorno 9 (colpite da bombe) – 4 navi da battaglia, 2 incrociatori, 1 incrociatore pesante incendiato;
il 10 aprile – distrutti 4 cacciatorpediniere, 1 danneggiato, 5 trasporti di munizioni sequestrati a Bergen;
l’11 aprile (colpite da bombe) – 1 nave portaerei, 1 incrociatore pesante (lo York), 2 cacciatorpediniere affondate;
il 15 aprile – un incrociatore, 24 aerei di vari tipi abbattuti.
Sul fronte franco-inglese attività degli elementi di contatto nel settore dei Vosgi.

I vari resoconti germanici, come quelli di parte britannica, sono tutti da verificare e, a conti fatti e in base a siti odierni molto precisi, i rapporti non risultano mai esaustivi e nemmeno vicini alla realtà.
Ma la mia timeline mi impone di riportare le notizie così come vennero pubblicate durante e a fine conflitto. Nel bene e nel male. Poi nelle questioni più importanti mi esprimo in “contro-articoli” che il lettore spero conoscerà
.

HMS-York

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: