war report: 14apr1940

L’Ammiragliato britannico ha annunciato l’estensione della zona minata, zona che ora riempie l’intero Kattegat e parte del Baltico, ad eccezione della terza cintura delle acque territoriali svedesi.
Un’altra incursione dalla British Royal Air Force (RAF) è stata fatta all’alba sull’aeroporto di Stavanger; una salve di bombe è caduta e ha fatto danni all’hangar e ad un certo numero di aerei della Luftwaffe. Un altro attacco aereo è stato portato anche sugli idrovolanti della Luftwaffe nel fiordo di Hafs, vicino a Stavanger.
E’ stato riferito da Stoccolma, che i tedeschi hanno preso Kongsberg e Larvik, ad ovest di Oslo e Fredrikstad, Sarpsborg e Halden, a est della città.
warReport1940L’Ammiragliato britannico ha confermato che la corazzata tascabile Lützow è stato attaccata con successo in data 11 aprile 1940 dal sommergibile inglese HMS Spearfish e che l’incrociatore leggero Karlsruhe è stato silurato dal sommergibile HMS Truant.
Altre navi tedesche sono affondate, incluso agosto: Leonhardt, Ionia, Antares e Moonsund. Altre navi è riportato già noti come affondate. La nave tedesca Alster è riportata catturata e nello Skagerrak e la nave Maine è affondata.
Il dragamine tedesco M6 ha affondato il sottomarino britannico Tarpon.
E’ confermato che il piroscafo norvegese Tosca è stato affondato da un U-boat della costa scozzese del Nord il 10 aprile 1940.
Lo stato d’assedio è stato proclamato Olanda, ora è esteso ad alcune nuove aree del nord.
350 Royal Marines britannici sono sbarcati a Namsos, in Norvegia, per preparare l’arrivo della brigata territoriale 146; questi marines sono stati le prime forze britanniche ad atterrare in Norvegia.
I paracadutisti tedeschi della 7a Divisione Flieger sono stati paracadutati a Dombås, in Norvegia; dopo pesanti perdite, sostenute in gran parte dovuto al fatto che sono atterrati a destra in un campo dell’11° Reggimento di Fanteria norvegese, hanno danneggiato con successo le ferrovie vicine e occupato i casali vicini.
I tedeschi poi si sono trovati in grado di ostacolare i trasporti norvegesi per diversi giorni.
In mezzo al mare, il sommergibile inglese HMS Sterlet ha danneggiato con siluri la nave tedesca di addestramento-tiro e posamine Brummer nello Skagerrak tra la Norvegia e la Svezia; il Brummer sarebbe rimasto a galla fino al giorno successivo.
Re Haakon di Norvegia fa appello al suo popolo di resistere ma i tedeschi ha avvertito i civili che il favoreggiamento agli inglesi sarà punito con arresto e  fucilazione.
Nella giornata odierna è riportato l’affondamento delle seguenti navi:
Barenfels, nave-supporto tedesca bombardata in Norvegia;
Disperser, piroscafo britannico di 3130 grt. affondato nel nord Inghilterra;
MV Florida,  nave da carico tedesca di 6150 tonn., silurata;
il pfo. britannico Joyous, di 3.585 grt, a causa di una collisione con la nave SS Ingeneiro Luis A. Huergo;
la motonave danese Nyborg, di 2555 grt. per urto contro mina;
il pfo. tedesco Oldenburg (Schiff 35), di 2312 grt., silurato nello Skagerrak;
la motonave tedesca MV Olschiff 3, di 6044 grt., colpita da batterie costiere;
la petroliera tedesca MV Skagerrak, di 6044 grt., autoaffondata mentre viaggiava verso Trondheim.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: