war report: 14mar1940

I delegati finlandesi rientrano ad Helsinki da Mosca portando il testo del trattato.
L’ufficio estero di Svezia ha promesso alla Finlandia di esaminare una proposta comune di alleanza difensiva; lo stesso tipo di proposta è stata rivolta alla Norvegia.
Da un conto sommario appena approntato si stima che l’evacuazione delle aree cedute alla Russia interessa circa 470.000 persone.
Queste persone, in un solo giorno, hanno perduto casa, terreno e lavoro.
Il Senato francese si è riunito in una sessione segreta per discutere della situazione finlandese.
E’ giunta la notizia che tre pescherecci (armati) si sono battuti con furore contro tre Heinkel He 111 in una lotta di 70 minuti nel Mare del Nord.
Affonda per incursione aerea il piroscafo belga Ville de Bruges, di 13.669 grt.
La nave portaerei britannica HMS Eagle ha subito un’esplosione accidentale di una bomba, al largo delle isole Nicobare, che ha ucciso 14 persone e ha danneggiato molti aerei.
Dal diario Alfred Jodl, in questa data, sembra che Hitler fosse attivamente alla ricerca di scuse plausibili che giustificassero l’invasione della Norvegia.
Oggi la prima macchina decrittatrice dei messaggi tedeschi di Enigma è divenuta operativa a Bletchley Park in Inghilterra.
In giornata, Lord Halifax si è affrettato a chiedere alla Finlandia la restituzione delle forniture che gli inglesi avevano concesso alla Finlandia durante il conflitto. “Starebbero tutte in una scatola!”, avrebbe risposto immediatamente l’ambasciatore finlandese a Londra, G.A. Gripenberg e aggiungendo: “le ricordo che la Finlandia ha pagato la modesta quantità di merci che la Gran Bretagna ha inviato a suo tempo, quindi nulla vi è dovuto!“.

HMS-Eagle

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: