14 marzo 1940: news

Attività politica e diplomatica.
war-NewsIl trasporto del carbone germanico in Italia sarà assicurato da 1500 vagoni ferroviari che varcheranno la frontiera quotidianamente.
Si annuncia che la Svezia, la Norvegia e la Finlandia inizieranno trattative per un’alleanza difensiva.
Di ritorno da Londra, Sumner Welles si ferma a Parigi dove è ricevuto nuovamente da Daladier, al quale consegna un documento confidenziale. Prima di partire per Roma, Welles si intrattiene con l’Ambasciatore d’Italia, Guariglia.

Attività militare.
Sul fronte occidentale nessuna particolare azione.
Da Berlino si annuncia che un sottomarino germanico, rientrato da una crociera, avrebbe affondato 24.660 tonn. di naviglio avversario e neutrale.
Da Londra si informa che un motopeschereccio armato avrebbe affondato a cannonate un sottomarino tedesco.
(quasi a metà marzo 1940 occorre rimarcare che il 96% del naviglio britannico mercantile ha implementato l’armamento base di un cacciatorpediniere, dotato anche di contraerea e con personale addestrato. Quindi l’intera flotta inglese, presente sul mare, è di fatto considerabile “da guerra“. L’unica differenza costruttiva effettiva sulle navi mercantili è la mancanza di corazzatura).
I giornali inglesi pubblicano oggi un bilancio dell’attività britannica aerea. Secondo i loro calcoli fatti da fonte competente, le forze aeree inglesi hanno compiuto fino ad ora oltre un migliaio di voli duirni e notturni sul territorio nemico e oltre 40 apparecchi nemici sono stati abbttuti durante i primi 6 mesi di guerra e altri 17 circa sono stati  danneggiati così gravemente da potersi considerare quasi certamente perduti. Nessun caccia inglese è stato abbattuto in questi scontri.
Le forze aeree hanno portato a termine circa 50 voli di grande importanza, molti dei quali con obiettivi situati a centinaia di miglia entro il territorio del Reich, quali Berlino, Amburgo, Stoccarda, Norimberga, la Ruhr, oltreche l’Austria e i porti baltici. In due solamente di questi voli, una quindicina di apparecchi da caccia germanici sono stati abbattuti da bombardieri britannici, ma nella maggioranza dei casi la caccia nemica non si è alzata in volo.
(che un bombardiere inglese, noto per la sua lentezza, riesca ad abbattere dei caccia nemici è quantomeno da verificare, ma può essere che l’inesperienza dei piloti tedeschi abbia fatto la differenza…).

RAF

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: