28 febbraio 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Il Ministro germanico Goebbels, parla a Munster in una adunata di militi nazionalsocialisti: dopo aver trattato della pace di Versaglia, dice che «il popolo tedesco sa che il conflitto attuale è motivo di vita o di morte; gli avversari però si fanno delle illusioni sulla Germania e ne sottovalutano la forza e l’importanza».
A Wiesbaden il capo dell’ufficio Stampa del Governo, Sottosegretario Dietrich, parla ai giornalisti tedeschi espressamente convocati ai quali dice che questo è l’anno della decisione e che l’ora fatidica richiede tutte le energie disponibili.
war-NewsIl Presidente del Consiglio francese, Daladier espone alla Commissione degli Affari Esteri della Camera la situazione internazionale parlando delle forze armate in presenza sul fronte ed ha analizzato i vari incidenti consecutivi alle minacce tedesche sul Belgio e sui Paesi Bassi. Egli ha poi studiato in tutti i particolari i problemi sollevati dalla guerra russo-finlandese precisando l’importanza degli aiuti materiali dalla Francia e dalla Gran Bretagna alla Finlandia. Al termine delle sue spiegazioni Daladier, pur scartando le illusioni di coloro che dipingono la Germania come un paese alla vigilia del crollo, ha enumerato le gravi difficoltà interne che il Reich si sforza di camuffare con la sua propaganda e ha sviluppato le ragioni che giustificano la fiducia della Francia nella vittoria.
Alla riunione dei presidenti del Comitato esecutivo per l’Agricoltura di guerra, il Premier britannico, Chamberlain, accenna al nuovo sistema di economia attuato dal Paese e basato sull’importazione di un immenso volume di viveri per la popolazione e di mangime per il bestiame, trattando infine della necessità di importare le materie prime destinate alla fabbricazione di guerra e degli sforzi cui la marina mercantile è sottoposta.
Con la riunione straordinaria tenuta  a Galutz la Commissione Europea del Danubio, dopo 84 anni di attività, cessa di esistere quale organo sovrano. Col 1° maggio 1940 si restituiscono alla Romania i diritti di sovranità sul trattato del Danubio che attraversa il suo territorio.

Attività militare.
In Finlandia, battaglia difensiva sull’Istmo di Carelia.
Limitata azione di bombardamento da parte dell’aviazione sovietica e di ricognizione da parte dell’aviazione finlandese.
Attività di pattuglie negli altri settori.
Sul fronte occidentale attacco francese ad est della Mosella.
Voli di ricognizione di apparecchi tedeschi in Francia e nel Mare del Nord.
Due apparecchi inglesi sorvolano nuovamente Berlino e l’Hannover, Kiel e Cuxhaven.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: