16 febbraio 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Un accordo è realizzato fra i Governi inglese e francese per lo sviluppo degli scambi fra i due Paesi.
war-NewsSi annuncia da Amsterdam che le trattative commerciali fra l’Olanda e l’Inghilterra sono concluse. (agli olandesi l’Inghilterra è sempre piaciuta poco poco…).
Il Governo Olandese presenta una protesta al Governo Germanico per il siluramento del piroscafo Burgérdijk.
Da Stoccolma un comunicato ufficioso informa che in esecuzione degli impegni contratti a Ginevra – davanti al tribunale delle nazioni – la Francia ha inviato alla Finlandia aiuti la cui importanza è superiore alle abituali supposizioni.
(il gesto francese dimostra come per la Francia sia di prioritaria importanza il dimostrare di aver fatto qualcosa sia più importante del fatto in sè). La nota aggiunge che:
– squadriglie di aerei francesi si sono comportati ammirevolmente sul fronte finlandese ed hanno già un certo numero di vittorie all’attivo. I finlandesi – continua il comunicato – dispongono pure di artiglieria fornita dalla Francia -.
I finlandesi smentiscono con vigore di aver ricevuto aiuti sino a quel momento dalla Francia, nonostante le pressanti richieste. Finora sono pervenuti contributi di materiali e personale solo dall’Inghilterra e dall’Italia e piccoli contingenti di volontari non supportati dai propri governi e mossi con spese personali di viaggio (la cosa, da sola, è per molti versi vergognosa…).
Il Presidente Roosevelt si imbarca sull’incrociatore americano Tuscaloosa, per compiere una crociera che avrebbe scopi politici.
Il Governo bulgaro è ricostituito sotto la presidenza di Rodgan Filoff.

Attività militare.
In Finlandia continuano attacchi sovietici sull’Istmo di Carelia. Ad est di Summa i russi penetrano nelle posizioni avanzate finlandesi. Notevole attività delle due aviazioni. (La Finlandia ora è lasciata sola).
Sul fronte occidentale attività delle unità di esplorazione e tiri di artiglieria.
Al largo della costa nord-occidentale britannica affondano per siluramento i piroscafi danesi Rhone, di 1064 tonn. e Sleipner, di 1066 tonn.; inoltre affondano la petroliera inglese Vnrefield, di 839 tonn. e il battello carboniero Hnnalton, di 100 tonn.
Verso notte inizia l’epilogo controverso della nave tedesca Altmark (vedi articolo apposito): ma la notizia ufficiale verrà diramata solo l’indomani.

Sleipner-steamer

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: