si è sempre fatto così …

Un’amica di origine tedesca, conoscendo la mia ossessione, mi ha portato un librino ( in tedesco, che poi ha tradotto dopo avermelo presentato) dove ho trovato un fatto curioso del 1944.

La località è Braunschweig. Una delle città tedesche maggiormente bombardate sembra che vanti un curioso primato: quello di essere l’ultima città dove si è celebrato l’ultimo processo ad una strega, la vedova Anna Kagen, chiamata Aneke del Tempio. Questa signora, vedova da qualche tempo, aveva scoperto di avere un dono: guariva gli storpi e gli ammalati (non tutti tutti, però) e faceva ritrovare gli oggetti rubati. La cosa creò subito una foltissima schiera di proseliti; davanti alla sua casa, ogni giorno, si mettevano in fila orde di persone per motivi diversi. Il fatto venne notato e la signora Aneke venne arrestata per stregoneria e la giustizia entrò in scena.
Il tribunale si trovava di fronte  all’insolubile quesito: la magia deriva da Dio o dal Diavolo? Chi la abbraccia non conosce la risposta, né la ricerca: la magia non ha alcun fondamento al di fuori di sé. Chi restituisce può tranquillamente essere il ladro – dissero – e la cura della malattia non ha importanza e/o non ha rilevanza per la giustizia.
Al mago interessa solo il proprio esperimento.
Il tribunale deve però ricondurre i fatti alle categorie del bene e del male, esiste in fondo per questo.
In questa circostanza accolse quindi una perizia della facoltà di legge di Jena, in cui si dimostrava che Aneke del Tempio era posseduta da potenze infernali e che perciò doveva essere bruciata.
Si è sempre fatto così.
Il Tribunale di Braunschweig, provò rammarico ma adottò la stessa sentenza; in fondo, si è sempre fatto così.
La gente che si era servita dalla maga e che seppe della terribile accusa organizzò delle manifestazioni in piazza per evitare la condanna.
stegoneriaGente andò a raccontare dei prodigi ricevuti, altri andarono a farsi visitare da medici famosi che censirono che il paziente era effettivamente ed improvvisamente guarito e firmarono documenti in proposito. Grandi manifestazioni di popolo, diremmo oggi.
Ma il Tribunale fu irremovibile.
Si è sempre fatto così.
Le suppliche del popolo vennero in qualche modo accolte: anzichè sul rogo, come nel 1700, Aneke fu fatta morire con un rispettabile fendente di spada al cuore, come per ogni strega.
Si è sempre fatto così.

rogo
La cosa controversa consiste nel fatto che:
– nessuno si è preoccupato di verificare se la cosa fosse o meno pericolosa per qualcuno o qualcosa; cioè se la sua magia potesse essere o meno dannosa per la società;
– non si è data nessuna valenza alle numerose testimonianze in favore e questo per un Tribunale è inammissibile.
– si è perpetrata l’irreale trasformazione da – possibile sospetto a fatto coclamato – del concetto di accusa di stregoneria, senza alcuna verifica e senza nessuna reale prova a sostegno.
Si può essere anche un installatore autorizzato di Sky, o qualsiasi altra cosa, ma se si viene accusati di stregoneria e, comunque non ci sono prove a sostegno, ma nemmeno del contrario, si può finire sul rogo. A Braunschweig.
Si è sempre fatto così.

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: