war report: 29gen1940

A Stoccolma una nota diplomatica sovietica suggerisce al governo svedese che i sovietici sono pronti a negoziare con il governo legittimo finlandese e di abbandonare il loro supporto al regime fantoccio comunista. Secondo la nota: “L’Unione Sovietica non ha obiezioni di principio a un eventuale accordo con il governo di Ryti”.
Nella Guerra d’Inverno comincia la battaglia di Kuhmo. I finlandesi hanno circondano la 54° Divisione sovietica a Kuhmo, nella “cintura” del fronte.
Nuovi aspri combattimenti sono stati segnalati nord-est del Lago Ladoga, dove i finlandesi catturato diverse posizioni nemiche e hanno respinto tutti gli attacchi. Raid di aerei russi in Finlandia; si riporta che molte località sono state attaccate, comprese le città costiere del Golfo di Botnia. A Hangoe circa 50 persone uccise e 200 feriti, a Turku 28 morti e 46 feriti. Aviatori russi hanno sganciato bombe sugli ospedale della Croce Rossa in Carelia Isthums, uccidendo 23 persone.
Un grande raid di aerei tedeschi ha imperversato sulla Gran Bretagna, dalle isole Shetland alla costa del Kent. Si riporta che 13 navi siano state attaccate.
Nel Mare del Nord aerei tedeschi hanno attaccato le navi mercantili britanniche e 2 navi-faro, fra Shetland e Kent. La nave-faro E. Dudgeon è stata bombardata e 7 degli 8 uomini dell’equipaggio sono morti.*
In Francia viene diffuso un discorso del Premier Daladier : “La Germania spera di causare la nostra caduta, sfruttando la nostra debolezza …”.
Da Angers il governo polacco in esilio in Francia, sostiene che i nazisti hanno ucciso 18.000 polacchi illustri durante la loro occupazione in Polonia.
E ‘stata confermata la notizia di ieri che quattro navi neutrali sono state affondate dagli U-Boot. Le navi danesi England, e Fredensborg e piroscafi norvegesi Faro e Hosanger. Sembra che il computo delle perdite sia più alto di quello comunicato.
Il sommergibile tedesco U-51 ha silurato e affondato la nave norvegese Eika, che trasportava il sale dalla Spagna. 14 uomini sono rimasti uccisi, mentre 2 (Harald stola e Alfred Johansen) sono stati salvati dall’U-51.

* If-war-should-comeQuesto episodio verrà ripreso in un film di propaganda, presentato in Inghilterra nel 1940, che si chiamerà: “gli uomini del faro” (If war should come) e l’anno dopo, con la supervisione di
A. Hitchcock e in una versione leggermente rimaneggiata, verrà mostrato in America per rappresentare nel mondo la brutalità tedesca.        Il film, di soli 24 minuti, ha avuto lo scopo di incoraggiare il sostegno per lo sforzo bellico contro la Germania.

E_Dungeon

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: