war report: 26gen1940

warReport1940Berlino. Il giornale tedesco Deutsche Allgemeine Zeitung oggi riporta l’equipaggio del mercantile tedesco fermato da una nave inglese per ispezione, ha proceduto all’autoaffondamento. La Germania loda il comportamento onorevole dei marinai che hanno rispettato le disposizioni della Madrepatria che non permettono ad una nave tedesca di cadere nelle mani del nemico.
Gli attacchi russi a nord-est del lago Ladoga cessano dopo una durata di 6 giorni. Una stima riporta che le perdite russe di questo periodo spaziano tra i 13.000 e i 15.000 morti.
Nessun cambiamento viene riportato dal fronte di Salla.
In Francia Paul Ferdonnet, il “Traditore Radio” cioè un simpatizzante nazista che trasmette in francese da Stoccarda (in Germania), viene processato in contumacia da un tribunale militare francese.
A Londra gli Ufficiali riconoscono che su un totale di 734.883 bambini riportati evacuati da Londra fin dall’inizio della guerra, 316.192 hanno fatto ritorno alle loro case dall’ 8 gennaio.

bambini-per-il-Canada
Da Washington il Trattato di Navigazione e Commercio americano-giapponese viene a scadere perché il governo degli Stati Uniti rifiuta di negoziare in segno di protesta contro l’aggressione giapponese in Cina.
Nella Polonia occupata agli ebrei viene proibito dalle autorità tedesche di viaggiare sulle ferrovie pubbliche.
L’ambasciatore tedesco a Roma protesta contro recenti trasmissioni del Vaticano sulla persecuzione tedesca in Polonia.
In Finlandia, attacchi russi a nord est di lago Ladoga sono cessati dopo dopo tentativi ripetuti per sei giorni. Una stima rivela che le perdite russe in questo periodo ammontano tra le 13.000 e le 15.000 unità. Nessun cambiamento è stato segnalato nel settore di Salla.
E ‘stato riferito che il maresciallo Voroscilov, ministro della guerra e comandante in capo delle forze russe, è in viaggio nella parte nord della Finlandia.
Il piroscafo lettone Everene è stato affondato da un U-boat al largo della costa della Northumbria.
E ‘stato riferito anche che il piroscafo svedese Sonja è stato affondato in Atlantico, probabilmente da un U-boat il 22 Gennaio 1940.
Quattro sopravvissuti del piroscafo norvegese Manx, colpito da una mina, sono stati sbarcati a Bergen.
Il dragamine americano Quail è arrivato a Palmyra Atoll, nell’Oceano Pacifico, con i materiali per costruire una base aereo-navale.
La nave della marina britannica Durham Castle, una nave passeggeri di recente acquisizione, ha colpito una mina posta dal sommergibile tedesco U-57 cinque giorni prima, il 21 gennaio 1940, affondandola a 11 miglia al largo della costa nord-orientale della Scozia.
Roderick Carr è stato nominato il comandante della No. 61 Gruppo RAF.

Annunci

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: