19 gennaio 1940: news

Attività politica e diplomatica.
Nella prima riunione delle Consulte Corporative per l’Africa italiana, tenutasi a Roma, il Duce, fissa nel seguente discorso, le tappe dello sviluppo progressivo dell’Impero:
«La storia dei popoli che hanno capacità d’impero, ci dice che,
– in un primo tempo, l’Impero è una creazione spirituale, politica e militare della Madre Patria.

– In un secondo tempo, l’Impero vive e si sviluppa con mezzi forniti in massima parte dalla Madre Patria.
– In un terzo tempo, l’Impero basta integralmente a se stesso, cioè raggiunge la sua piena autosufficienza economica e militare.
– In un quarto tempo, l’Impero è capace d’integrare le risorse della Madre Patria fornendole materie prime e ospitando nelle sue terre masse sempre più numerose di genti delle metropoli.
Gli imperi, per tenerli, bisogna sicuramente popolarli.

Di questi tempi possiamo considerare concluso il primo.
war-NewsOra il compito delle nuove Consulte, che da oggi iniziano i lavori, è quello di accelerare col minimo possibile di carte e inchiostri, il corso degli altri.
Sono sicuro che ognuno di voi impegnerà per raggiungere tale grande obiettivo le sue forze, il suo ingegno, la sua volontà».
Il Senato francese approva la legge relativa alla decadenza del mandato dei deputati appartenenti al Partito comunista.
Si annuncia da Bucarest che i Ministri degli esteri di Romania – Gafencu e di Jugoslavia – Markovic, si incontranno domani a Timiscioara.
A Tokio è diffusa una pubblicazione del Ministero della Guerra nella quale è passata in rassegna la posizione del Giappone nell’attuale momento internazionale.In un banchetto svoltosi al Palazzo Reale di Oslo, in onore dei parlamentari norvegesi riconvocati in assemblea, il Re ha dichiarato che la guerra russo-finlandese costituisce un grave elemento di pericolo ed ha espresso la speranza che presto si possa raggiungere una pacifica soluzione, che permetta alla Norvegia di mantenersi libera e indipendente.

Attività militare. In Finlandia si svolgono aspri combattimenti fra Markajarvi ed il lago Onkamo.
L’aviazione sovietica compie incursioni sulla Finlandia meridionale e bombarda i sobborghi di Helsinki.
Sul fronte occidentale giornata calma.
Aeroplani britannici effettuano voli sulla Germania nord-occidentale.
Aeroplani germanici sorvolano la costa scozzese di Aberdeen.
Al largo delle coste sud-occidentali dell’Inghilterra affonda, per urto contro mina, la nave-cisterna britannica Inverdargle, di 9455 tonn.
Il transatlantico britannico Duchess of York entra in bacino di carenaggio per riparare i danni subiti in seguito ad urto contro mina.
La nave danese Canadà Refeer è silurata da un U-boat.
Si comunica che l’esplosione della polveriera di Waltham non sarebbe stata provocata da un atto di sabotaggio ma ad un incidente di lavoro.

Canada-refeer

Advertisements

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: