6 dicembre 1939: news

Attività politica e diplomatica. Nell’anniversario dell’indipendenza della Finlandia, Roosevelt invia al Presidente Kallio il seguente messaggio:

« In questo giorno in cui il popolo finlandese celebra con orgoglio l’anniversario della sua indipendenza, voglio ancora manifestarvi i sentimenti di cordiale stima nutriti per il popolo e per il Governo finlandese dal Governo e dal popolo degli Stati Uniti.
Colgo l’occasione per esprimervi la mia più viva speranza che queste tragiche giornate non tardino ad aprirvi il cammino verso un’era più felice che permetta al popolo finladese di continuare, indisturbato, il sicuro sviluppo delle sue istituzioni politiche e sociali, oggetto dell’ammirazione del popolo americano
».

war-NewsA Londra il Ministro della marina, Churchill, nalla sua rassegna sulle operazioni navali, precisa che le perdite della marina britannica dall’inizio della guerra sono state di 340 mila tonnellate contro 280 mila catturate al nemico o trasferite sotto bandiera britannica. Quanto alle perdite della marina da guerra esse non vengono rese note se non quando il nemico le abbia annunciate. La Gran Bretagna ha perduto il Courageus, la Royal Oak, due cacciatorpediniere e un sommergibile, il quale è affondato a causa di un’esplosione accidentale con un totale di 50 mila tonnellate.
Il discorso pronunziato ieri da Halifax suscita una violenta reazione sulla stampa germanica, che definisce l’Inghilterra “il nemico giurato e irriconciliabile del Reich”.

 

Attività militare. Il bollettino ufficiale del Comando Supremo finlandese informa che tutti gli attacchi dell’aggressore sono stati respinti: dall’inizio delle ostilità ottanta carri armati sovietici sono stati distrutti. Limitata attività aerea e navale.
Da Mosca si annuncia che un sottomarino finlandese è stato affondato dal guardacoste sovietico Bowrya.
Sul fronte occidentale nessun avvenimento importante.
Il piroscafo di linea tedesco Ussukuma, di 7834 tonnellate, è catturato nell’Atlantico meridionale da navi da guerra britanniche. La nave finlandese Ovetoft, di 3500 tonnellate, affonda per urto contro mina.
Aerei tedeschi compiono incursioni sulle foci del Tamigi; aerei britannici sorvolano le coste tedesche.

 

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: