16 novembre 1939: news

Attività politica e diplomatica. A Londra, la consueta rassegna degli avvenimenti è fatta alla Camera dei Comuni da sir John Simon, Cancelliere dello Scacchiere, in sostituzione di Chamberlain, trattenuto in casa da un attacco di gotta. Riferendosi alla risposta britannica all’iniziativa di pace belga-olandese, Simon afferma che l’erroneo significato attribuito dalla propaganda germanica alle note della Gran Bretagna e della Francia permetteva già di intendere che la Germania non era disposta a lasciare la porta aperta ad un pacifico regolamento del conflitto. war-News
Il Cancelliere ha continuato dicendo che la settimana scorsa è stata contrassegnata dalla diffusione di allarmanti voci circa le intenzione aggressive della Germania contro l’Olanda ed il Belgio. Effettivamente i grandi concentramenti di truppe tedesche alle frontiere e l’apertura di una campagna intimidatoria da parte della stampa contro i due Stati neutrali apparivano come disegni precursori di una imminente invasione germanica ad onta delle vaghe dichiarazioni fatte dal Reich, direttamente o no , ai due Paesi minacciati. A questo proposito le dichiarazioni del Primo Ministro olandese, alle quali ha fatto seguito una distensione, sono state accolte con soddisfazione dal Governo britannico.

La corrispondenza politica  e diplomatica del Reich indica nel modo seguente gli scopi di guerra all’avversario:

« Nei loro discorsi Halifax, Churchill, Paul Reynaud ed Eden proclamano obiettivi di guerra che ricordano Versailles e che si possono così riassumere: l’avversario chiede:

a) il diritto di ingerirsi degli affari interni, compreso il diritto di formare e rovesciare dei governi tedeschi;

b) il diritto di disporre liberamente del suolo tedesco e di staccare anche certi territori per ragioni geopolitiche o strategiche;

c) il ristabilimento di baluardi contro il Reich come risultavano dal trattato di Versailles;

d) delle garanzie contro l’eventualità che il Reich possa insorgere contro una simile umiliazione.

Attività militare. Sul fronte occidentale ripetute azioni locali di pattuglie.

batteria-antiaerea

La stampa francese comunica che l’aeroplano tedesco il quale sorvolò Dunkerque l’11 novembre si è perso in mare in seguito alle avarie per il tiro della contraerea. Un aereo inglese è caduto nella Senna per un incidente di volo.
La petroliera britannica Scalaria Shell è affondata da una nave corsara tedesca a nord-est di Lorenzo Marques.
Una nave da guerra britannica ha catturato un piroscafo da carico germanico, che batteva bandiera russa e recava dipinta sui fianchi la scritta URSS.
Il piroscafo britannico Mataroa, di 12000 tonn. partito dall’Inghilterra per la Nuova Zelanda, è sfuggito agli U-boots dopo una caccia durata 50 minuti.

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: