Rievocazione storica a Montegridolfo

Da sabato 28 ago a dom 29, dalle 16:00:00 alle 23:00:00 in Piazza Matteotti  a Montegridolfo, (RN) un interessante appuntamento storico.

Per ricordare la data del 31 agosto 1944, giorno della Liberazione di Montegridolfo dall’occupazione tedesca, manifestazione , la località suggestiva presenterà in mostra: armi, mezzi militari e rievocatori storiche. Da non perdere.

Il programma:

SABATO 28 AGOSTO

Mezzi militari fra le vie del Borgo

Mostra d’armi nella Grotta Azzurra

DOMENICA 29 AGOSTO

Mezzi militari fra le vie del Borgo

Mostra d’armi nella Grotta Azzurra

Bancarelle di militaria

“Rievocatori storici” in divisa militare del periodo bellico

Ore 16:00 Caccia al tesoro per ragazzi ambientata al tempo di guerra che avrà come riferimento storico e ambientazione i luoghi e le atmosfere del periodo del passaggio del fronte.

ore 17:00 PICCHETTO MILITARE della Associazione LEGIONE ITALIANA PARACADUTISTI S. Michele Arcangelo e Messa da Campo

ore 18:00 Improvvisazioni teatrali della vita nel dopoguerra realizzato dalla compagnia AttiMatti

Seguirà una visita guidata al museo della Linea dei Goti a cura del Dott. Terzo Maffei e del Maestro Tiziano Casoli

ore 20:00 presa del castello: rievocazione storica della liberazione di Montegridolfo.

Per ulteriori info sulla attività delle giornate a Montegridolfo, visitare il sito. Forse farò un resoconto.

Voglio ricordare una cosa.

6 anni  fa (nel 2004) hanno fatto una rievocazione storica della battaglia di Faenza. Il giorno prima piovve moltissimo e il giorno (un sabato) fu una giornata leggermente uggiosa.

Beh, insomma; arrivarono gli “attori”; prima i tedeschi (forse 3 plotoni: 28 uomini) vestiti ed equipaggiati di tutto punto. Arrivarono ad Errano con 2 halftrack (vedi foto);

credeteci se vi pare: tutti gli anziani che videro i mezzi avanzare lentamente verso il luogo dove era l’appuntamento «scapparono» a gambe levate! Potrei fare nomi e cognomi dei fuggitivi. S’ impressionarono veramente! I tedeschi ufficiali erano bellissimi ed elegantissimi, i soldati con gli Mp 40, meno; soltanto dopo circa 25 minuti cominciarono ad arrivare anche gli anglo-americani con i loro mezzi: jeep, jeepponi e poco altro. Vestiti perlopiù da Rangers, furono molto più numerosi dei “kartoffen” ma non destarono nessun tipo di curiosità. D’altro canto invece i tedeschi si prestarono per 2 ore a foto, in tutte le pose, senza remore e tra gli applausi! Questo la dice lunga…ne ho già parlato.

Bene. L’ho detto.

Se capitate a Rimini/Riccione, girate per Montegridolfo che è un bellissimo giretto!

Team557

Informazioni su team557

storie e contro-storie della seconda guerra mondiale. La Romagna in guerra. Vedi tutti gli articoli di team557

Devi avere effettuato l'accesso per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: